Cristalli di rame nitrato
In nitrico confermo visivamente che era fumante!
Dopo la nottata si è depositata questa sostanza verdastra sul fondo.


AllegatiAnteprime
      
Cita messaggio
Quelli non sono cristalli...sono schifezze e non è nitrato rameico. Lo ione Cu(II) idrolizza in acqua neutra, quindi si consiglia di usare un eccesso di HNO3. Quella vaccata è un sale basico misto a schifezze del Cu. Se non fosse noto preciso che Cu(NO3)2 è un sale solubilissimo e abbastanza difficile da cristallizzare per bene. La sua solubilità diminuisce notevolemente in HNO3 65% (come per AgNO3)
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza." Divina Commedia, canto XXVI Inf.
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano marco the chemistry per questo post:
khem8
Ma dico io come puo' il nitrico sciogliere il rame e dare questa soluzione blu con precipitato verde. Misura il pH della soluzione e aggiungi HNO3 finchè non si scioglie quel miscuglio sul fondo.
Cita messaggio
Raga se posso dare il mio parere sono d'accordissimo con rusty e marco, ho effettuato questa reazione tre giorni fa perchè mi serviva il Cu(NO3)2 e vi assicuro che la soluzione al termine della reazione è di colore blu molto intenso e bellissimo ( e questo si sapeva!), ma io per sciogliere 35 gr in HNO3 al 67% ci ho messo circa 5 minuti se non un po di meno! e in effetti mi sembra veramente strano che tu ci sia riuscito in 1 ora con 20 gr!!! Quindi direi che o non hai usato Cu puro, oppure se hai usato Cu puro il tuo acido nitrico non era acido nitrico! ;-) se vuoi un consiglio rifai la sintesi che è meglio!
"l'uomo ha costruito la bomba atomica, ma nessun topo costruirà una trappola per topi" A.Einstein
Cita messaggio
Appunto, in riferimento a quanto detto da marco, della miscela KNO3+HCl, donde arriva il tuo HNO3, EMB??
Cita messaggio
Guardate che non avete affatto capito!! Io ho fatto reagire HNO3 con Cu e ho aspettato un'ora ma non ''ho aspettato un'ora perchè la reazione non era ancora completata!!''
Cita messaggio
Non è che siamo noi che non abbiamo capito..sei tu che non ti sei spiegato...poi questa è l'unica cosa inutile (o quasi) che ci interessa sapere...rispondi alla domanda mia e di clorato..quello sì che è importante... e poi che rame hai usato? laminette di Cu puro grado reagente della Carlo Erba o cavi del telefono rubati da qualche parte? Oppure pezzi di gronda "presi in prestito" in un cantiere?
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza." Divina Commedia, canto XXVI Inf.
Cita messaggio
Ho usato Cu comprato in ferramenta ''tubi in rame da impianto idraulico'' . Mentre la domanda precedente quale sarebbe? Ho letto solo riguardo al fatto che avrei o sbagliato la reazione o HNO3 non sarebbe puro al 65% o di rifare la reazione...

Un'altra domanda: in termini più precisi possibile, quanto tempo occorre per la formazione dei cristalli -con una reazione corretta, facendo bollire ect.-?
Cita messaggio
(2013-02-18, 10:38)marco the chemistry Ha scritto: Forse c'è una spiegazione...se si usa il KNO3 agricolo, viene una miscela HCl-HNO3. Questo sale contiene anche una buona percentuale di KCl. Anche io confesso che uso il KNO3 agricolo, però almeno lo ricristallizzo due volte da acqua e la seconda volta non si ha torbidità all'AgNO3..

(2013-02-18, 20:32)NaClO3 Ha scritto: Appunto, in riferimento a quanto detto da marco, della miscela KNO3+HCl, donde arriva il tuo HNO3, EMB??

Esiste anche la pagina precedente...*Tsk, tsk*
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza." Divina Commedia, canto XXVI Inf.
Cita messaggio
E a me a cosa sarebbe servito il nitrato di potassio?
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)