Cromato di piombo PbCrO4- Sintesi
Sintesi del cromato di piombo, sale di un bel giallo carico dalle tonalità calde (proprio il mio colore preferito). Un tempo era molto usato, con il nome di giallo cromo,  come pigmento nelle belle arti e nell' industria delle vernici (specialmente nelle formulazioni antiruggine e in pitture ad uso tecnico).
Attualmente, per via della sua tossicità, queste applicazioni sono state molto ridotte (almeno nell'UE).
Il sale si può facilmente produrre per precipitazione da soluzioni di cromato e piombo(II). Nel mio caso, non avendo a disposizione del cromato pronto all' uso, ho deciso di prepararmelo sul momento a partire da dicromato e KOH.

REAGENTI:

Dicromato di potassio K2Cr2O7 [Tossico] [Perocoloso per la salute] [Ossidante] [Pericoloso per l'ambiente]

Idrossido di potassio KOH [Corrosivo]

Nitrato di piombo Pb(NO3)2 [Tossico] [Perocoloso per la salute] [Ossidante] [Pericoloso per l'ambiente]

   

PROCEDURA:

5g di dicromato di potassio sono stati solubilizzati in circa 50 mL di acqua. A parte è stata preparata una soluzione di 1,91g di idrossido di potassio in pochi mL di acqua.

   

La soluzione di base è stata aggiunta a quella di dicromato, quest'ultima ha reagito virando dall'arancione al giallo (formazione dello ione cromato)1
Nel frattempo, in un altro beker, sono stati sciolti 11,25g di nitrato di piombo (II) in circa 50mL di acqua (lieve difetto).
Le due soluzioni sono state unite ed è subito precipitato il cromato di piombo PbCrO4 di colore giallo intenso2

        

Il precipitato è stato lasciato decantare, quindi filtrato a più riprese su setto poroso (all' inizio intasa facilmente il filtro) e lavato con abbondanti quantità di acqua distillata.

   

Il prodotto, raccolto dal filtro ancora umido, è stato essiccato su cloruro di calcio.

   

Il cromato di piombo si presenta così come solido amorfo giallo intenso con tonalità calde (come la curcuma in polvere ma di tonalità più brillante ). Ne ho ottenuti 10,21g (resa del 93 %).
Anche se è una cosa ovvia, si tratta di un composto tossico, cancerogeno, teratogeno, mutageno, bioaccumulabile, inquinante.... [Tossico] [Perocoloso per la salute] [Pericoloso per l'ambiente]

Le acque madri, ancora gialle (ho usato un lieve eccesso di cromato in modo da precipitare tutto il piombo), sono state trattate con grandi quantità di metabisolfito in modo da ridurre il Cr(VI) a Cr(III).
Anche se molto poco, il cromato ha un alto potere colorante.

Il setto di vetro e l' altra vetreria sporca di PbCrO4 è stata lavata con acido nitrico concentrato (uno dei pochi solventi in grado di sciogliere il PbCrO4)  e le soluzioni sono state lo stesso trattate con un eccesso di metabisolfito (si è sviluppato anche un po di NO2 perchè si è ridotto anche l'acido) e poi con NaOH fino a pH neutro.

NOTE:

1) Il mio KOH è molto vecchio e ho scoperto essere in gran parte carbonatato quindi quando ho unito le quantità che ho scritto (calcolate stechiometricamente) non c'è stato nessun viraggio. La conversione da dicromato a cromato avviene anche con il carbonato, ma ne serve di più (successivamente verificato con i calcoli). Quindi, in quel momento ho improvvisato, ho aggiunto manualmente a mano piccole quantità di KOH solido fino a che tutta la soluzione non è diventata gialla.

2) La soluzione di cromato era leggermente basica (testato con cartina) probabilmente per via di un leggero eccesso di KOH. Quando sono andato a unire le due soluzioni oltre al cromato è precipitato anche l'idrossido Pb(OH)2. Per risolvere questo inconveniente ho aggiunto un leggero eccesso di acido acetico glaciale fino a pH acido. L'acido seve a portare in soluzione il piombo come acetato il quale poi si converte istantaneamente a cromato (PbCrO4 è praticamente insolubile in AcOH).

Con questa ho finito le sintesi disponibili da pubblicare...
COCl2
[tossico]
R: 26-34

La chimica organica e' la chimica dei composti del carbonio. La biochimica e' lo studio dei composti del carbonio che strisciano. (Mike Adams)
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano fosgene per questo post:
EdoB, Geber, FLaCaTa100, AminewWar, zodd01, ChemLore, Fenolo, Beefcotto87, comandantediavolo, luigi_67
Bella sintesi. Reazioni interessanti... Peccato per la bella tossicità di piombo e cromo.
Ma quel colore giallo è davvero caldo, carico.
A dimostrare che la chimica, anche quando è semplice, è molto interessante.
La chimica è una cosa che serve a tutto. Serve a coltivarsi, serve a crescere, serve a inserirsi in qualche modo nelle cose concrete.
Cita messaggio
Tanto giallo quanto tossico.. peccato! Se non erro (Luisa mi può correggere) nella mia scuola questa reazione veniva proposta durante il primo biennio come esperienza di laboratorio fatta a gruppetti. Io non ho mai avuto il (dis)piacere di provarla in prima persona a scuola data la tossicità dei reagenti e del prodotto. Adesso quell'esperienza è stata sostituita dalla sintesi dell'idrossido di zinco a partire da zinco solfato e sodio idrossido che, a dire di un mio ex prof, fornisce risultati molto meno soddisfacenti. Infatti se la soluzione di NaOH è carbonatata, precipita anche il carbonato di zinco. Se si usa un eccesso di base, una parte di precipitato si ridiscioglie formando lo zincato di sodio. Durante l'essiccamento a peso costante del solido in stufa, c'è il rischio che si l'idrossido si trasformi parzialmente in ossido. Insomma, un sacco di problemi che con l'alternativa gialla non c'erano. Scusate l'OT, complimenti per la sintesi. Nei prossimi giorni, se ho tempo, replico in scala semi-micro e posto le foto!
Cordiali saluti,
Edoardo 


"Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e sulla prima ho dei dubbi"  (A.Einstein)
Cita messaggio
Bel lavoro fosgene, classico prodottino da vetrina per il colore cattura-sguardi.
Potrei farla anche io ma il dover prendere tutte quelle precauzioni e lo smaltimento dei sottoprodotti mi fanno desistere.
E poi come terminano le sintesi che puoi pubblicare?
Sperimenta, sperimenta: sono belle le tue presentazioni.
Cita messaggio
Il cromato di piombo, PbCrO4, CAS no. 7758-97-6, è stato usato per molti anni come reagente per l'assorbimento di diossido i zolfo. È noto da diversi anni che il piombo cromato presenta diversi problemi seri per la salute:
“A causa del contenuto sia di piombo che di cromo esavalente, il piombo(II) cromato è estremamente tossico. Il piombo(II) cromato è un veleno, e può essere fatale se inalato o ingerito. È un noto cancerogeno, tossico per lo sviluppo, e tossico per la riproduzione. È anche stato sospettato che sia tossico per il tratto cardiovascolare o per il flusso sanguigno, immunotossico, tossico per i reni, tossico per il SNC, tossico per il tratto respiratorio, e tossico per la pelle o gli organi di senso.”
L'agenzia europea REACH lo classifica come “SVHC” (Substance of Very High Concern): ciò significa che il suo uso generale deve essere impedito (ma non esiste una data specifica).
L'eliminazione del reagente “a fine vita” necessita di grande attenzione ed è molto costoso.

https://echa.europa.eu/it/substance-info...00.028.951

https://www.sciencedirect.com/topics/che...d-chromate
La chimica è una cosa che serve a tutto. Serve a coltivarsi, serve a crescere, serve a inserirsi in qualche modo nelle cose concrete.
Cita messaggio
(2021-01-22, 22:19)FLaCaTa100 Ha scritto: Bel lavoro fosgene, classico prodottino da vetrina per il colore cattura-sguardi.

E poi come terminano le sintesi che puoi pubblicare?
Sperimenta, sperimenta: sono belle le tue presentazioni.
Eh si, peccato che l'abbia messo in un contenitore di plastica opaca asd

Avevo iniziato una sintesi organica a fine novembre ma purtroppo per questioni di tempo non ho mai l'occasione di continuarla...  :-(

Comunque tornando in topic...
Nelle vernici i pigmenti principali a base piombo cromato sono due:
Uno è il Giallo di piombo solfocromato ( C.I. 77605) che non dovrebbe essere un vero composto, ma più che altro una semplice miscela di cromato e solfato di piombo ottenuti per coprecipitazione.

L' altro si chiama Piombo cromato molibdato solfato rosso ( C.I. 77605 ) che....boh...credo che anche questo sia una semplice miscela.... qualcuno conosce il colore del molibdato di piombo?

(2021-01-22, 22:30)Geber Ha scritto:  È noto da diversi anni che il piombo cromato presenta diversi problemi seri per la salute...
Di fatto in letteratura medica sono noti diversi casi di tumore al polmone tra carrozzieri ed addetti alle verniciature industriali proprio per aver inalato per anni le particelle di cromato sul posto di lavoro.
COCl2
[tossico]
R: 26-34

La chimica organica e' la chimica dei composti del carbonio. La biochimica e' lo studio dei composti del carbonio che strisciano. (Mike Adams)
Cita messaggio
Sintesi bellissima, colore splendido, complimenti!
Cita messaggio
Bellissima sintesi, il colore è molto bello, e il fatto che ci sia una "doppia" tossicità, sia per il piombo (II) che per il cromo (VI), mi affascina   *Fischietta*
Cita messaggio
Peccato... Peccato tu non abbia più altre sintesi ;-)
Cita messaggio
Ecco la miscela di piombo molibdato e piombo cromato, presa dal sito dell'ECHA: https://echa.europa.eu/it/substance-info...00.289.900.
Qui il piombo cromato molibdato solfato rosso https://echa.europa.eu/it/substance-info...00.032.496

Il piombo(II) molibdato, PbMoO4 è un polvere bianca, che può tendere al giallo, viene usato come catalizzatore nelle reazioni fotocatalitiche. Tanto che da diversi anni viene considerato un materiale promettente per optoelettronica e fotocatalisi.
La chimica è una cosa che serve a tutto. Serve a coltivarsi, serve a crescere, serve a inserirsi in qualche modo nelle cose concrete.
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)