Da rottami d'argento a nitrato d'argento (Ag800-AgCl-Ag-AgNO3)
è solido abbastanza asciutto, ma preferisco nn rischiare allora, grazie mille della consulenza!
Cita messaggio
e di che, ci aiutiamo tutti nei limiti del nostro possibile.
Cita messaggio
Ciao, ieri ho perso un pò di tempo a giocherellare con l'argenteria di casa e vi posto qualche foto, acido nitrico, argento e calore, il tutto frizzava come l'aspirina effervescente, poi dopo ritorno a temperatura ambiente ecco il tutto che ha cristallizzato in nitrato d'argento.
Per la cronaca mi sono fermato al cloruro d'argento , bello bianco e messo nel mio armadio dei composti chimici.


AllegatiAnteprime
            
Cita messaggio
Molto belli i cristalli! Anche secondo me è presente un po' di rame!
Ma come hai fatto i cristalli? Il cloruro di argento non è insolubile in acqua?
Una domanda: ma quei fumi di NO2 che fine hanno fatto? :tossico:

Cita messaggio
Mi pare quello sia nitrato di Ag e nitrato di Cu!
Cita messaggio
Scusatemi ma il rame che c'entra?

L'argento reagisce con l'acido nitrico per formare il nitrato ma il rame dov'è? E' una domanda perchè può darsi che mi sbaglio..
"La Chimica è un mondo da scoprire, credi di sapere tutto e non sai niente, apri un libro ne apri un altro ne apri 1000 e ancora non basta, la Chimica è la Vita!"
[radioattivo]
Cita messaggio
il rame è sempre il lega con l'argento negli oggetti di argenteria,solitamente 800 parti di argento e 200 di rame,per cui la soluzione ottenuta è sempre verde/azzurra
Cita messaggio
Ah ecco adesso me lo spiego, grazie.. Quindi come si può purificare il nitrato da lui ottenuto?
"La Chimica è un mondo da scoprire, credi di sapere tutto e non sai niente, apri un libro ne apri un altro ne apri 1000 e ancora non basta, la Chimica è la Vita!"
[radioattivo]
Cita messaggio
I cristalli li ho fotografati subito dopo aver tolto pipettando la soluzione verde/azzurra (acido nitrico con rame), i fumi essendo in un giardino in aperta campagna sono andati attraverso una canna fumaria di un camino in disuso. L'argento che avevo era titolo 925°°
Ora ho purificato e trasformato in cloruro d'argento ( tutto bello bianco e al buio) quando ne avrò voglia rifarò tornare in nitrato d'argento puro.
Cita messaggio
Puoi specificare come hai fatto questa cristallizzazione in quattro e quattr'otto?
Il nitrato d'argento ha una solubilità enorme (quasi 2200 g/l)... *Si guarda intorno*
Poi hai ridisciolto tutto e lo hai trasformato nel sale d'argento più inutile che ci sia (l'AgCl), dal quale poi è difficile tornare indietro? >_>
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)