Dall'atomo energia pulita?
(2011-05-08, 09:24)Dott.MorenoZolghetti Ha scritto: Non mi sono spiegato!
Il "tachimetro" con cui si è misurata la "velocità" è del sig. Rossi, posizionato da lui, tra le sue mura domestiche...

No, l'esempio non calza.
Il reattore (chiuso) è stato messo a disposizione di tecnici esterni al progetto, in particolare di quelli dell'Università di Bologna diretti da Levi. Loro hanno settato gli strumenti ed eseguito le misurazioni che, fra l'altro, escludono la presenza di sistemi elettrici, magnetici o sorgenti nucleari nascoste all'interno dell'oggetto.

Ovviamente dal punto di vista scientifico niente è stato spiegato, ma se si dà per scontata la correttezza morale e la competenza scientifica degli esaminatori, si è in presenza di un fatto e non di una semplice supposizione o di una trappola per allocchi.
Cita messaggio
(2011-05-08, 14:43)Franc Ha scritto:
...dal punto di vista scientifico niente è stato spiegato, ma se si dà per scontata la correttezza morale e la competenza scientifica degli esaminatori, si è in presenza di un fatto e non di una semplice supposizione o di una trappola per allocchi.

A parte le nostre divagazioni, questo è quello che auspichiamo tutti caro Franc!
Chi vivrà, vedrà... si diceva una volta.
Cita messaggio
nel video dicono che nessuno è riuscito a guardare dentro l'apparecchio...perchè non si può...

se faccio una scoperta per dimostrare che non sto truffando nessuno la prima cosa che faccio è quella di mettere a COMPLETA disposizione di scienziati la mia scoperta...non di fare vedere da lontano che funziona...

sul fatto di aspettare il brevetto...io aspetterei...dopo anni di lavoro voglio la ricompensa...questo fa di me un cattivo scienziato?? no non credo...
Cita messaggio
In Giappone innalzano la soglia di radiazioni a cui possono essere esposti. Un bimbo ogni duecento sarà colpito dal cancro. Intanto la contaminazione dei mari investe anche l'Atlantico.

http://www.youtube.com/watch?v=33D9fOPCy_A
Cita messaggio
Purtroppo si dovranno preoccupare di altre patologie, considerata la quantità di emissioni di iodio radioattivo. Ci saranno molte più tiroiditi che tumori.
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
(2011-05-26, 20:12)Dott.MorenoZolghetti Ha scritto: ...ci saranno molte più tiroiditi che tumori.

Levami una curiosità su questo argomento di cui non so niente.

Se la tiroidite è provocata da I radioattivo (131 o altri isotopi), poi la tiroidite si può magari risolvere? Non è detto che sfoci necessariamente in qualcosa di peggio?
Stesso discorso: ipotizziamo l'ingestione accidentale di un granello (3 mg) di torbernite: esiste anche l'ipotesi che non succeda --> ... niente? Esisterà di sicuro, ma riguardo le probabilità?

Mi immagino tutti quei tak-tak che continuano inesorabili a mitragliare il DNA... ma, ripeto, non sono ferrato in queste cose O:-)
Cita messaggio
E' difficile dirlo con precisione. Disponiamo dei dati dopo il disastro europeo degli anna Ottanta. L'incidenza di tiroiditi è nettamente aumentata e quel particolare effetto determinato dallo iodio si è dimostrato irreversibile. In parole semplici, a dosi "adeguate" (non quantificabili nella logica della chimica...nè mg, nè mmol...) di radioisotopo assorbito, il tessuto ghiandolare della tiroide è reso inattivo. E' quello che succede quando si trattano i noduli captanti con la medicina nucleare, in tutti quei casi in cui la tiroide produca ormoni (T3 e T4) in eccedenza rispetto allo stimolo ipofisario (TSH). In radioterapia si somministra radio-iodio e si attende che le cellule degli acini ghiandolari captino lo iodio e si autodistruggano, proprio perchè, avide di iodio, lo concentrano nel loro citoplasma. L'avidità porta alla distruzione!

Quanto al Giappone: eviterei molluschi (specie i bivalvi) di origine nipponica o semplicemente orientale. Ho avuto giusto tre giorni fa uno scambio di insulti con un biologo dell'Ufficio di Igiene che diceva: "Nessun pericolo, il pesce ci mette troppo tempo ad arrivare fin qui da noi, se parte dal Giappone". Credo non conosca il congelamento come sistema di conservazione del pesce...fortuna che si occupa di controlli sanitari e non di ristorazione...sto barbaro!
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Dott.MorenoZolghetti per questo post:
AgNO3, al-ham-bic, Franc
Rossi’s Engineering School Shut Down for Fraud
http://blog.newenergytimes.com/2012/01/1...for-fraud/

Ops...chi l'avrebbe mai detto

Jan. 7, 2012 The Failure of Rossi’s Energy Catalyzer, Caught on Video
http://newenergytimes.com/v2/sr/RossiECa...ideo.shtml

Feb. 10, 2012 Report #4: Rossi’s NASA Test Fails to Launch
http://newenergytimes.com/v2/news/2012/R...unch.shtml

March 7, 2012 Report #5: Rossi's Profitable Career in Science
http://newenergytimes.com/v2/news/2012/R...ence.shtml

and many more...
http://newenergytimes.com/v2/sr/RossiECa...ndex.shtml

Come si diceva qui sopra chi vivrà vedrà :-)
Cita messaggio
Ciao, aggiungo questo filmato del Prof.Celani per me abbastanza interessante,
http://vimeo.com/37164649
personalmente a me Rossi sta abbastanza antipatico, ma gli lascio il beneficio del dubbio, ovviamente non comprerò mai nulla da lui finché non sarà provato senza ragionevoli dubbi che la sua invenzione funziona.
Però un pregio lo ha avuto, è riuscito a far ripartire una ricerca ormai relegata a pochi appassionati, che con pochi mezzi hanno continuato a lavorarci ottenendo dei risultati anche molto interessanti.
Anche il MIT e la NASA guarda caso sono usciti con dei brevetti che lavorano sullo stesso principio, ed è spuntata anche una teoria "Widom-Larsen" che le cose si stiano muovendo in questa direzione però e per fortuna è innegabile.
http://www.wired.co.uk/news/archive/2012...p?page=all
Per i "praticoni" basta provare a fare dell'elettrolisi con del Ni per trovare delle anomalie termiche non c'è bisogno di fare poi cose così complicate.
Ciao
“Grandi menti parlano di idee, menti mediocri parlano di fatti, menti piccole parlano di
persone”
Eleanor Roosevelt
Cita messaggio
Ciao proseguendo il discorso sulle LENR domani (22/03/2012) il Dot. Francesco Celani terrà una conferenza al CERN del titolo:
Overview of Theoretical and Experimental Progress in Low Energy Nuclear Reactions (LENR)
e si terrà anche la diretta streaming qui alle 16,30:
http://indico.cern.ch/conferenceDisplay....fId=177379
Le cose sembrano cominciare a muoversi sempre più velocemente vedremo cosa succede :-)
“Grandi menti parlano di idee, menti mediocri parlano di fatti, menti piccole parlano di
persone”
Eleanor Roosevelt
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)