Determinare il pH di una soluzione?
Determinare il pH di una soluzione ottenuta aggiungendo 5,61 g di idrossido d potassio a 200 ml di acido fosforoso 0,04 M (1=10^-2 , k2=10^-7. 


n=5,61/56,1= 0,1 mol
n=0,200 ml x 0,04 = 1,15 x 10^-6 


                      KOH   +            H3PO4             --> K3PO4 + 2 H2O
                      0,1                  8 x 10^-3                      0           //
                      -8 x 10^-3       -8 x 10^-3               + 8 x 10^-3
                      0,092                  0                            8 x 10^-3 

[OH-]= 10^-7 x 0,092/8 x 10^-3 = 1,14 x 10^-6 
pOH= - log (1,15 x 10^-6) = 5,939 
pH= 14 -5,939 = 8,06
Cita messaggio
L'acido fosforoso è un ossiacido in cui il fosforo ha numero di ossidazione +3: H3PO3.
Solo due dei tre idrogeni presenti nella molecola ha carattere acido, come dimostrano le due sole Ka indicate nei dati.
È un acido debole diprotico.

L'inizio della risoluzione è il seguente:

   

Analizza bene cosa rimane a fine reazione e prova tu a calcolare il pH finale.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
4_ever
(2019-01-10, 20:29)LuiCap Ha scritto: L'acido fosforoso è un ossiacido in cui il fosforo ha numero di ossidazione +3: H3PO3.
Solo due dei tre idrogeni presenti nella molecola ha carattere acido, come dimostrano le due sole Ka indicate nei dati.
È un acido debole diprotico.

L'inizio della risoluzione è il seguente:



Analizza bene cosa rimane a fine reazione e prova tu a calcolare il pH finale.

[OH-]= sqrt (10^-14/10^-2 x 0,084/8 x 10^-3) = 3,24 x 10^-6
pOH=  - log (3,24 x 10^-6) = 5,489
pH=14-5,489= 8,51
Cita messaggio
No, non buttarti ad applicare formule senza aver costruito la tabella delle moli dell'equilibrio che si instaura. :-(
A fine reazione si forma la base debole HPO3(2-) insieme all'eccesso di base forte OH- non consumato.
La [OH-] totale è data dalla somma della [OH-] provenienti dalla base forte e della [OH-] proveniente dalla base debole HPO3(2-). Quest'ultima si ricava dall'equilibrio di dissociazione basico di HPO3(2-) in presenza della base forte OH- proveniente da KOH.
Poiché la base HPO3(2-) e debole (Kb1 = Kw/Ka2) = 10^-7) e la sua concentrazione iniziale è circa dieci volte minore di quella di [OH-] proveniente dal KOH, si può supporre che gli OH- provenienti dalla base debole siano trascurabili rispetto a quelli provenienti dalla base forte, quindi che il pH finale sia determinato solo dalla [OH-] provenienti da quest'ultima.
Il tutto è dimostrabile con i seguenti calcoli:

   
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)