Determinazione della SO2 totale nei vini bianchi
Per legge,un buon vino bianco (ma anche uno rosato) non dovrebbe contenere più di 210 mg/L di SO2.Propongo quindi una metodica di analisi,che credo conosciate praticamente tutti,basata sulla determinazione iodimetrica.

Reattivi:
-KOH 1N
-H2SO4 3,5M (9,5 mL acido concentrato e portare a 50 mL con acqua)
-soluzione di I2 0,01N a titolo noto
-indicatore : salda d'amido


Procedimento :
-In una beuta a collo smerigliato (dotata di tappo) porre 25 mL della soluzione di KOH
-Con una pipetta (oppure con buretta) prelevare 50 mL di vino e con la punta della pipetta (oppure delle buretta) immersa nella soluzione di KOH erogare i 50 mL di vino.Tappare subito e roteare leggermente.Lasciare a riposo per almeno 20 min al buio.Trascorso l'intervallo di tempo si versano,il più velocemente possibile,10 mL di acido solforico
-Aggiungere 1-3mL di salda d'amido e titolare con la soluzione di iodio,sotto continua agitazione,fino a comparsa del colore scuro(complesso amido-iodio).

Esempio di calcolo:

I2 + SO2 + 2H2O <==> 2I- + SO4 2- + 4H+

Dati analitici
Vfinale I2= 23,50 mL
C(mol/L) I2 = 0,01000 eq/L(normex)
Vcampione = 50,00 mL

Poiché z dello iodio in questo caso vale 2 eq/mol la molarità della soluzione sarà 0,005000 mol/L.

n I2 = C(mol/L) x Vfinale = 1,175 x 10^-4 mol I2 = mol SO2
m(g) SO2 = 1,175 x 10^-4 mol x 64,07 g/mol = 7,528 x 10^-3 g SO2 = 7,528 mg SO2
C(mg/L)SO2 = 7,528 mg / 50,0 ^10-3 L = 150 mg/L SO2

Ovviamente il valore ottenuto è nei limiti stabiliti per legge,in quanto lo scopo dell'esperienza è vedere un'applicazione della iodimetria ,che sono meno frequenti di quelle della iodometria.
Cita messaggio
Dì, sai che cosa serve il KOH iniziale?
Il vino da analizzare dovrebbe essere stappato sul posto.
Stupende le analisi sugli alimenti!
Cita messaggio
Se non erro il KOH serve per rendere libera la SO2 combinata.L'eccesso di K idrossido viene successivamente neutralizzato con acido solforico.
Sì,hai ragione,ho dimenticato di scrivere che il vino dev'essere aperto al momento dell'analisi.
Cita messaggio
Come fa una base a liberare un'anidride?? Al massimo la salifica a dare K2SO3 o KHSO3..
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza." Divina Commedia, canto XXVI Inf.
Cita messaggio
Sì,ma scinde i legami tra l'anidride ed i composti organici ai quali è legata.In realtà è l'acido solforico che la genera..
Cita messaggio
Ok così mi piace di più!
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza." Divina Commedia, canto XXVI Inf.
Cita messaggio
Scusate per l'incertezza Blush
Cita messaggio
Sì, la SO2 si addiziona ai gruppi aldeidici della formaldeide o dell'acetaldeide che inevitabilmente c'è nel vino, la KOH la salifica per poi essere fatta reagire con il solforico 1:4 e rendere disponibile la SO2 alla titolazione!!
Feci questa analisi in modo serio a scuola durante gli svariati laboratori, prima con la KOH e poi senza KOH.
Nel primo caso la SO2 risultava quantitativamente maggiore del secondo caso.
Cita messaggio
(2012-02-08, 20:18)NaClO3 Ha scritto: Sì, la SO2 si addiziona ai gruppi aldeidici della formaldeide o dell'acetaldeide che inevitabilmente c'è nel vino, la KOH la salifica per poi essere fatta reagire con il solforico 1:4 e rendere disponibile la SO2 alla titolazione!!
Feci questa analisi in modo serio a scuola durante gli svariati laboratori, prima con la KOH e poi senza KOH.
Nel primo caso la SO2 risultava quantitativamente maggiore del secondo caso.
Quindi per differenza si trova la SO2 combinata?
Cita messaggio
Esatto, mi sono scordato la frase fondamentale che hai aggiunto ora.

In realtà, la procedura da me seguita è questa:
Intanto per via potenziometrica-

1)Si determina la SO2 libera titolando un volume esatto di vino con Iodio in ambiente acido, evitando il trattamento con KOH.
2)Si aggiungono alla soluzione precedentemente titolata, subito dopo il viraggio, 8 cubi di NaOH 4N(16g in 100ml di acqua pura).
Si agita e si lascia in riposo per 5 min. La soluzione torna incolora. Si aggiungono 10ml di solforico 1:4 e si titola immediatamente con
Iodio sino a colore blu persistente. Siano B i ml utilizzati.
3)Si esegue un'ulteriore aggiunta di 20ml di NaOH4N si lascia in riposo per 5 min., si aggiungono30ml di solforico 1:4.
Si titola ancora con Iodio. Siano C i ml ora consumati.

SO2 combinata[mg/L] = 32*(B+C)
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano NaClO3 per questo post:
Christian




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)