Determinazione della sostanza grassa in biscotti.
Star 
Determinazione della sostanza grassa nei biscotti.

Metodica datata 12/04/1975 rinvenuta in un libro di analisi chimiche alimentari, nella biblioteca della mia scuola.
La metodica è su un foglio di carta a sè stante, su carta intestata dell'istituzione scolastica.
Nottetempo me ne sono indebitamente impadronito(per un foglio, chi vuoi che se ne accorga??) così che ne riportassi il completo contenuto;
la metodica è suddivisa in punti, molto semplice e sbrigativa:

I)Tarare un palloncino (A) da 250ml, compatibile con un evaporatore rotante, dopo averlo essiccato in stufa per 1 giorno a 105°C e lasciato raffreddare in essicatore (massa=P2)

II)Pesare, nel frattempo, in un altro palloncino (B), trattato come in precedenza, un'aliquota di campione finemente macinato (massa=P1), che corrisponda a circa 300mg di materia grassa.

III)Aggiungere 40ml di HCl 6N e portare ad ebollizione moderata a ricadere, su piastra riscaldante.
Far bollire per circa 1 ora e mezza, lasciando quindi raffreddare a temperatura ambiente.

IV)Versare la soluzione in un imbuto separatore da 150ml ed estrarre per tre volte con 30ml cadauna di etere solforico.

V)Riunire gli estratti eterei in una beuta della capacità adeguata, aggiungere un cucchiaio di Na2SO4 anidro e secco, come disidratante.
Filtrare direttamente nel palloncino (A) con filtro a pieghe.

VI)Distillare l'etere solforico sotto vuoto in evaporatore rotante.
Una volta portato a secco, porre il palloncino in stufa per una decina di minuti, in modo da allontanare il solvente residuo.

VII)Previo raffreddamento in essicatore, pesare (massa=P3)

VIII)Determinare il grasso% in relazione alla quantità di biscotti utilizzati.


Concludo dicendo che questa esperienza è stata effettuata e conclusa con ottima resa, da parte mia, a scuola!!

Credo che faccia piacere al forum averla, può essere una sana alternativa ad altre metodiche più laboriose e con solventi impossibili!!!
Cita messaggio
(2011-01-14, 21:08)NaClO3 Ha scritto: ...nottetempo me ne sono indebitamente impadronito(per un foglio, chi vuoi che se ne accorga??)

Impadronito è un gran brutto verbo, personalmente non lo apprezzo proprio per niente in nessuna occasione.
Fosse stato "fotocopiato" (ma non lo è) era tutt'altra cosa.
Cita messaggio
io ho estratto i grassi dai crackers frantumandoli e mettendo il macinato in un filtro da soxhlet e poi estraendo con etere etilico....

alla fine si porta a secco e si pesa....
Cita messaggio
Hai perfettamente ragione, ma non ci avevo pensato, molte brutte cose nascono da imperizia imprudenza o negligenza!
(2011-01-14, 21:56)al-ham-bic Ha scritto: Impadronito è un gran brutto verbo, personalmente non lo apprezzo proprio per niente in nessuna occasione.
Fosse stato "fotocopiato" (ma non lo è) era tutt'altra cosa.

così facendo salti la fase di dirolisi con HCl
(2011-01-14, 22:04)Chimico Ha scritto: io ho estratto i grassi dai crackers frantumandoli e mettendo il macinato in un filtro da soxhlet e poi estraendo con etere etilico....

alla fine si porta a secco e si pesa....

Cita messaggio
(2011-01-14, 22:07)NaClO3 Ha scritto: Hai perfettamente ragione, ma non ci avevo pensato, molte brutte cose nascono da imperizia imprudenza o negligenza!

Bravo! Allora ravvediti e rendi al legittimo proprietario appena puoi! Rolleyes

Cita messaggio
(2011-01-14, 22:17)al-ham-bic Ha scritto: Bravo! Allora ravvediti e rendi al legittimo proprietario appena puoi! Rolleyes

prima chiedo in biblioteca se posso tenermelo, se non posso lo rendo previa fotocopia!
Cita messaggio
Perfetto! (Stasera mi sento una suora... O:-) )
Fine OT
Cita messaggio
dopo ben accetta predica, sulla procedura, spendere una parolina???
Cita messaggio
Interessante la procedura di chimica merceologica, non ne avevo la più pallida idea.
Non capisco quell'idrolisi potente di un'ora e mezza con HCl semiconcentrato... hai idea del perchè?
Cita messaggio
non lo so, forse intende tirare fuori anche gli acidi grassi dei rispettivi esteri, ma non ne vedo il senso dopotutto il lipide è formato anche dall'alcole che forma l'estere, bah, erano altri tempi, io aspetteri una risposta del Dottore, sempre che volgia unirsi...
l'idrolisi io l'avrei fatta ma alcalina, e nel solo caso di separare lipidi non saponificabili.
hai qualcosa sulla chimica merceologica, di interessante???
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)