Dicromato di potassio grazie olimpiadi!!!
fiù.. salvo asd
Cita messaggio
Heilà, io ho una proposta! Molto divertente... Facci del dicromato d'ammonio (NH4)2Cr2O7, se vuoi sapere di cosa si tratta gurada il video (il video non è mio...)
http://www.youtube.com/watch?v=_29GNfpENfU
il dicromato d'ammonio è meno solubile di quello di potassio, può essere uno spunto su come farlo... e ovviamente le scorie nere di ossido di cromo non sono belle, escludendo il punto di vista estetico...
Cita messaggio
video? O_O

il cromato d'ammonio si può far ad es da acido cromico e ammonio idrossido e poi cristallizzando
vorrei ricordare che a caldo produce asfissiante azoto e triossido di cromo (tossico)
vorrei ricordare che è tossico (T+), cancerogeno classe 2, mutageno classe 2, energico ossidante, nocivo, corrosivo e pericoloso per l'ambiente
Cita messaggio
rieccomi :-D, ho letto tutti i vari esperimenti e, quando avrò uno straccio di tempo proverò a farne qualcuno.
per quanto riguarda l'ultima idea quella del (NH4)2Cr2O7 penso sia effettivamente un po' troppo pericoloso anche se mi piacerebbe vedere il video... io vedo solo un quadrato bianco, voi?
Cita messaggio
Il cloruro di cromile è un composto "spartano", nel senso puro del termine...quundi occorrono addominali, pettorali e bicipiti al posto giusto!


Il dicromato d'ammonio è classificato come espolsivo...allo stato secco può tirare brutti scherzi.
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
discussione vecchia, ma ho trovato un altro esperimento fattibile con questo composto (VIDEO) per la produzione di CrO2Cl2 e/o Cr2O3...
Inoltre il sale è utilizzato anche per:
Citazione:Il dicromato di potassio è un potente agente ossidante ed è il miglior composto disponibile per eliminare ogni possibile composto organico dai vetri di laboratorio, ma è altamente tossico e muatgeno.

Il dicromato di potassio è un reagente chimico, usato nella pulitura della vetreria di laboratorio, ed è anche un agente titolante. Si usa anche come mordenzante per tinture per stoffa.
By Wiki
Cita messaggio
(2009-05-05, 17:06)quimico Ha scritto: premessa: il dicromato di potassio come tutti i sali di Cr(VI) è tossico, pericoloso per l'ambiente, e cancerogeno... quindi si devono usare le dovute cautele e protezioni personali... inoltre è corrosivo e a contatto con la pelle provoca dermatiti più o meno gravi

il potassio dicromato è un ossidante blando (se paragonato ad esempio a KMnO4)
è usato per ossidare gli alcoli: alcoli primari vengono trasformati in aldeidi, alcoli secondari in chetoni; si possono ottenere da alcoli primari i corrispondenti acidi carbossilici che si opera a riflusso...
sia chiaro che con KMnO4 da alcoli primari si ottengono direttamente, come unico prodotto acidi carbossilici...

è usato negli alcol test portatili, a basso costo, perché reagisce con l'etanolo presente nel respiro: in presenza di etanolo, la combinazione acido solforico/potassio dicromato forma l'acido "cromico" che ossida l'etanolo a aldeide acetica, con scomparsa della colorazione arancio del sale e la comparsa di un sale di Cr(III), colorato di verde...

Ma anche NO!
l'alcool primario tira dritto fino all'acido carbossilico! Per ovviare a questo problema si usa infatti piridinio-clorocromato! che è pure semplice da preparare!
Si opera in ambiente non acquoso dato che l'aldeide per essere ossidata ad acido carbossilico deve presentarsi nella forma idrata!

Per quanto riguarda il test per il cromo...questo test rileva solamente il cromo con N.O. +6 quindi deve prima essere ossidato il cromo(III) a cromo(VI) e il colore blu...bellissimo..dura fin troppo poco anche se usate etere o alcool isoamilico (quest'ultimo fa una puzza incredibile ke skifo!).
Ho letto non ricordo dove che per stabilizzare il CrO5 si puo usare piridina! Infatti si forma un addotto particolarmente stabile!
Cita messaggio
guarda che se permetti credo di saperla la chimica organica *Si guarda intorno*
comunque a me è capitato di usare CrO3 in H2SO4 su alcoli ed ottenere aldeide... è certamente una [O] più blanda di quella condotta con KMnO4... se vuoi l'ossidazione ad ac. carbossilico devi operare a riflusso...
su questo non ci piove.
mi hanno sempre fatto una testa quadra sia in inorganica che in organica sui meccanismi (probabili) di ossidazioni e riduzione.
ho anche giusto adesso riguardato su ben 2 libri coi controcazzi. ho scritto giusto...
ti posso passare il fatto che hai ragione solo se a reazione finita (quando ottieni l'aldeide) non strippi via l'aldeide dall'ambiente di reazione. lasciandola è ovvio che si ossidi ad acido...
Cita messaggio
Che belle queste dispute Quimico --> vs --> Chimico --> vs --> Quimico !
Se non si litiga ma solo ci si azzuffa tutti sono O:-) e :-D
Bye boys!
Cita messaggio
sia chiaro che non ce l'ho minimamente con Chimico.
son solo diverse visioni della realtà...
e poi senza 1po' di mordente e di dibattiti sarebbe noioso, solo nozionismo...
in alcune discussioni leggo con piacere cosa scrive Chimico
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)