Dubbio su entalpia ed energia di legame
Buongiorno, il mio dubbio è il seguente: so che una reazione in cui si formano legami più forti, comporta cessione di calore all'ambiente, quindi è una reazione esotermica. Tuttavia sul mio libro c'è scritto che se l'energia di legame presente nei prodotti è maggiore di quella presente nei reagenti significa che nei prodotti i legami sono più forti. Quindi quando poi vado a calcolare il DELTAH, come fa ad uscire un valore negativo per una reazione esotermica? Sicuramente sto facendo confusione tra i vari concetti, ma vorrei capire come avere le idee un po' più chiare. Grazie.
Cita messaggio
Se il DeltaH ti risulta negativo vuol dire che il processo è stato esotermico (se avvenuto a pressione costante, come di solito assunto in questi esercizi). Ciò significa che il tuo risultato è perfettamente in accordo con quanto dice il libro.
Ricorda che valori negativi di variazione di entalpia sono associati a quantità di calore CEDUTO a pressione costante.

Fammi sapere se hai qualche altro dubbio e provo a risponderti.
"Perennemente indeterminato come Heisemberg"
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Mercaptano per questo post:
Ilaria.chemistry
Grazie mille. In realtà mi sono accorta, proprio qualche minuto dopo aver postato qui la domanda, di aver scritto male un appunto sul quaderno e quindi mi stava confondendo le idee. Ora è tutto chiaro, grazie.
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Ilaria.chemistry per questo post:
Mercaptano




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)