Dubbio su molarità/molalità
Se nel problema sono presenti più soluzioni come cambiano le formule di molalità e molarità? Per due sole componenti(soluto/solvente) M=moli soluto/litri soluzione; m = moli soluto/kg solvente, se ci fossero invece più componenti?
Cita messaggio
Intendi dire se ci sono più soluti all'interno dello stesso volume di soluzione o della stessa massa di acqua?
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Fab996
(2016-05-13, 15:47)LuiCap Ha scritto: Intendi dire se ci sono più soluti all'interno dello stesso volume di soluzione o della stessa massa di acqua?

Sia per la molarità che per la molalità, perchè ho visto che nel caso della molalità se i soluti sono più di 2 e il volume nel quale sono sciolti rimane lo stesso allora la molalità = (moli soluto1+moli soluto2)/kg solvente
Cita messaggio
Non puoi sommare "mele e pere" :-(

Se in 500 mL di soluzione sono disciolte 0,25 mol di NaCl e 0,10 mol di K3PO4, abbiamo:
[NaCl]= [Na+] = [Cl-] = 0,25 mol / 0,500 L = 0,50 mol/L cioè 0,50 M
[K3PO4] = [PO4(3-)] = 0,10 mol / 0,500 L = 0,020 mol/L cioè 0,020 M
n K+ = n K3PO4 x 3 = 0,10 mol x 3 = 0,30 mol
[K+] = 0,30 mol / 0,500 L = 0,060 mol/L cioè 0,060 M

Se in 250 mL di soluzione sono disciolte 0,55 mol di NaCl e 0,30 mol di CaCl2, abbiamo:
[NaCl]= [Na+] = 0,55 mol / 0,250 L = 2,20 mol/L cioè 2,20 M
[CaCl2] = [Ca2+] = 0,30 mol / 0,250 L = 1,20 mol/L cioè 1,20 M
n Cl- = 0,55 + (0,30 x 2) = 1,15 mol
[Cl-] = 1,15 mol / 0,250 L = 4,60 mol/L cioè 4,60 M

Stessa cosa per la molalità.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Fab996
(2016-05-13, 18:15)LuiCap Ha scritto: Non puoi sommare "mele e pere" :-(

Se in 500 mL di soluzione sono disciolte 0,25 mol di NaCl e 0,10 mol di K3PO4, abbiamo:
[NaCl]= [Na+] = [Cl-] = 0,25 mol / 0,500 L = 0,50 mol/L cioè 0,50 M
[K3PO4] = [PO4(3-)] = 0,10 mol / 0,500 L = 0,020 mol/L cioè 0,020 M
n K+ = n K3PO4 x 3 = 0,10 mol x 3 = 0,30 mol
[K+] = 0,30 mol / 0,500 L = 0,060 mol/L cioè 0,060 M

Se in 250 mL di soluzione sono disciolte 0,55 mol di NaCl e 0,30 mol di CaCl2, abbiamo:
[NaCl]= [Na+] = 0,55 mol / 0,250 L = 2,20 mol/L cioè 2,20 M
[CaCl2] = [Ca2+] = 0,30 mol / 0,250 L = 1,20 mol/L cioè 1,20 M
n Cl- = 0,55 + (0,30 x 2) = 1,15 mol
[Cl-] = 1,15 mol / 0,250 L = 4,60 mol/L cioè 4,60 M

Stessa cosa per la molalità.
Per esempio in un esercizio che dice:
Calcolare la molarità di una soluzione ottenuta mescolando 100ml di HCl 0.1 M, 200ml diHCl 0.8 e 200 ml di H2O...
Cita messaggio
Scusa, non avevo capito.
In questo esempio non ci sono due soluti, ma uno solo (HCl), quindi le moli si possono sommare.

n1 HCl = 0,1 mol/L x 0,100 L = 0,01 mol
n2 HCl = 0,8 mol/L x 0,200 L = 0,16 mol
n totali HCl = 0,01 + 0,16 = 0,17 mol
V totale = 0,100 + 0,200 + 0,200 = 0,500 L
[HCl] = 0,17 mol / 0,500 L = 0,34 mol/L = 0,34 M

Questo però è un calcolo approssimato perché i volumi non sono additivi.
Per un calcolo accurato occorre conoscere le densità alla stessa temperatura dei tre liquidi mescolati e della soluzione risultante.
A 20°C:
densità HCl 0,1 M = 1,0005 g/mL
densità HCl 0,8 M = 1,0126 g/mL
densità H2O = 0,99823 g/mL
densità soluzione risultante = ??? chiamiamola "a"

massa soluzione HCl 0,1 M = 100 mL x 1,0005 g/mL = 100,05 g
massa soluzione HCl 0,8 M = 200 mL x 1,0126 g/mL = 202,52 g
massa H2O = 200 mL x 0,99823 g/mL = 199,65 g
massa soluzione risultante = 100,05 + 202,52 + 199,65 = 502,22 g
volume soluzione risultante = 502,22 g / "a" g/mL = 502,22/a mL = 0,50222/a L

La molarità della soluzione risultante sarà:
[HCl] = 0,17 mol / 0,50222/a L = 0,3385a mol/L
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Fab996
Grazie :-)
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)