Elettrochimica
Ciao a tutti, vorrei conforntarmi con voi su questo problema, in realtà ho difficoltà nell'interpretazione dei risultati: 
Una soluzione a pH=1 contenente ioni Cu2+(10-2M), Zn2+(10-1M), Ag +(10-4M) e SO4 2-(1M) viene sottoposta ad elettrolisi tra elettrodi inerti. 
Trascurando le sovratensioni, indicare in quale ordine si scaricano gli ioni della soluzione e calcolare la minima d.d.p. da applicare alla cella affinchè al catodo abbia inizio la riduzione degli ioni Ag+. 

Si utilizzino i seguenti potenziali standard: 
Anodo(+): EoSO4 2-/S2O8 2-=2.01 V; Eo OH- /O2=0.40V; H2O/O2=1.23
Catodo(-):EoCu2+/Cu=0.34 V; EoZn2+/Zn=-0.76 V;EoAg+/Ag=0.80 V; EoH3O+/ H2=0 V;H2O/H2=-0.83 V
Ordine di scarica: Anodo: E OH- /O2=1.17=E H2O/O2=1.17 V Catodo:E Ag+/Ag=+0.56V;E Cu2+/Cu=0.28V, E H3O+/H2=-0.059V; E Zn2+=-0.79V

1) per quel che riguarda la prima domanda, per calcolarmi l'ordine di scarica, io so che al catodo si riduce la specie che presenta il potenziale standard  di riduzione più elevato, all'anodo si ossida la specie che presenta il potenziale standard di riduzione più basso.

2) Per la seconda, io devo calcolarmi la ddp da applicare al catodo per avere la riduzione degli ioni Ag+ , quindi considero di volta in volta una semicella costituita da un catodo contenente Ag+ (che si riduce ad argento metallico), ed un anodo costituito di volta in volta da Cu+2, Zn+2, SO4 --.
Da qui, mi calcolo i rispettivi potenziali, ma qualcosa non mi torna con la "classificazione"dei risultati.

Grazie a tutti, come sempre.
Cita messaggio
1) No Mariù, una cella elettrolitica è esattamente l'opposto di una cella elettrochimica.
Nella cella elettrochimica (o pila) si sfrutta l'energia chimica che scaturisce da una redox spontanea e la si trasforma in energia elettrica.
Nella cella elettolitica (scissione mediante elettricità) si utilizza energia elettrica per far avvenire una redox non spontanea fornendogli l'energia richiesta.

In entrambi i processi:
- all'Anodo avviene l'Ossidazione (i due sostantivi iniziano entrambi per vocale)
- al Catodo avviene la Riduzione (i due sostantivi iniziano entrambi per consonante)
Nella cella elettrochimica: Anodo polo negativo e Catodo polo positivo. E cella = E catodo - E anodo, è sempre un valore positivo.
Nella cella elettrolitica: Catodo polo negativo e Anodo polo positivo. E cella = E catodo - E anodo, è sempre un valore negativo.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
Ah ecco, è una cella elettrolitica. 
Quindi il mio ragionamento va fatto all'inverso, sia per l'ordine di scarica per per il calcolo della d.d.p?

Grazie Luisa, preziosissima.
Cita messaggio
Esatto.

C'è scritto "... viene sottoposta ad elettrolisi..." ;-)
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Mariù




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)