Energia di attivazione della reazione
Buongiorno, avrei bisogno di aiuto riguardo a un problema di Chimica Fisica, argomento Cinetica. 

Riporto il testo (esercizio n° 2):

   

Non allego il procedimento perchè credo sia totalmente sbagliato (mi è uscito come risultato finale un'energia di attivazione negativa). Il problema è che penso che di questo esercizio devi partire da questa equazione:


V0 = [A]0 ^x * [b]0^y

Il problema è che non so come "collegarla" successivamente all'energia di attivazione.

Qualcuno può aiutarmi a risolvere questo esercizio??

Grazie Mille




 
[/b]
Cita messaggio
Eseguendo alcuni semplici calcoli (che sai fare perché li hai già fatti in un precedente esercizio), si determina l'ordine di reazione a 298 K per il reagente A e per il reagente B.
L'equazione cinetica risulta:
v° = k[A0]^2[B0]^1
Perciò:
a 298 K: k = 5,7·10^-7 / (2,0·10^-3)^2 · 4,0·10^-3 = 35,6 M^-1·s^-1
a 350 K: k = 7,0·10^-6 / (2,0·10^-3)^2 · 4,0·10^-3 = 438 M^-1·s^-1
Questo significa che la velocità della reazione aumenta all'aumentare della temperatura.

Le costanti cinetiche seguono l'equazione di Arrhenius:
ln k = ln A - Ea/RT
dove
A = fattore preesponenziale o fattore di frequenza
Ea = energia di attivazione
In altre parole il grafico ln k in funzione di 1/T è una retta in cui:
coefficiente angolare = -Ea/R
intercetta = ln A

In allegato il grafico e il valore di energia di attivazione risultante:


.xls  cinetica e energia di attivazione.xls (Dimensione: 42.5 KB / Download: 12)
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Roberto94
Avevo sbagliato l'equazione cinetica.

Grazie Mille LuiCap!!!
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)