EserCiccio 2 AgNO3 tollens
allora.

ipotiziamo 10 gr di lega di argento 800 quindi 8 gr di argento e 2 di altro (in genere rame)
diciamo di usare acido nitrico concentrato (65% che poi è il grado commerciale più comune)
poi aggiungi hcl (ma volendo pure nacl o sbaglio?) ma dici che questo passaggio è critico.
ma non capisco perchè.
se ne metti di più che succede?

cmq andiamo avanti.

a questo punto dovresti avere una soluzione azzurro verde di nitrato di rame con un precipitato bianco che è cloruro di argento.
filtri, scartando la soluzione azzurra e metti il cloruro in acqua deionizzata lavando bene, magari un paio di volte o.

poi sciogli il cloruro in ammoniaca e aggiungi zinco in polvere (che sarà dura procurare, ma poi vediamo)
lo zinco diventa clururo e l'argento metallico precipita.
lo zicco lo metto in eccesso e agito per bene facendo decantare.

poi filtro e lavo con hcl
un paio di volte
poi 2 o 3 volte con acqua distillata.
e poi dovrei avere argento puro (o quasi)
che faccio reagire con il nitrico.
Vuoi saperne di più sulla Fotografia:
fotoQualcosa
Cita messaggio
No no no, allora...
1- L'Ag e il Cu si sciolgono nel nitrico a dare i nitrati... Ag + 2HNO3 ---> AgNO3 + NO2 + H2O (credo) e Cu + 4HNO3 ---> Cu(NO3)2 + 2NO2 + 2H2O più probabilmente in avanzo della lega o dell'acido non reagito, ergo per cui filtrare (lega) o bollire delicatamente (acido) e all'aperto, ovvio :-) o lasciare asciugare all'aria ;-)

2- ora, ci aggiungerai stechiometricamente un cloruro o dell'HCl come in AgNO3 + NaCl ---> AgCl (precipitato) + NaNO3 e Cu(NO3)2 + NaCl ---> CuCl2 + 2NaNO3 precipiterà solo AgCl, che laverai più e più volte con acqua demineralizzata, fino a che (se usi HCl) il pH dell'acqua di risciacquo non sia neutro, o in caso del NaCl, non sia ancora reattiva (ovvero controlli che non precipiti altro AgCl)

3- Ora che AgCl sarà bello pulito, lo sciogli in soluzione di NH3, in cui forma Ag[(NH3)2]+ (Cl-) solubile, dopo di chè, aggiungi Zn in polvere, percui si formerà 2Ag[(NH3)2]Cl + Zn ---> 2Ag + sale di zinco (che nn ci interessa, non sono molto sicuro del bilanciamento :S)

4- l'Argento metallico lo filtri... Sciacqui quasi all'infinito, per poter togliere tutti gli ioni Cl-, se no dopo ti ritroverai con altro AgCl invece di AgNO3 e dovrai rifare tutto da capo :-) inoltre così toglierai anche l'ammoniaca.

5- Ora che hai il tuo bell'Argento, lo sciogli ancora una volta nell'acido nitrico :-) con le dovute proporzioni (lo secchi, lo pesi e fai i calcoli ;-) )
Cita messaggio
1: non ho ben capito il filtrare la lega. per evitare il residuo di acido basterebbe avorare in eccesso di argento ed aggiungere un po di acido fino a che quasi tutto l'argento è sciolto.

2: perchè stechiometricamente? se ne metto di più che succede? e poi stechiometricamente rispetto a cosa?
Vuoi saperne di più sulla Fotografia:
fotoQualcosa
Cita messaggio
Ma avrai sempre del reagente in eccesso! (anche se a volte molto poco). Se hai Argento in eccesso filtri (ne perderai comunque poco), se hai acido lo fai evaporare.

Stechiometricamente vuol dire in quantità tali da non avere poi reagenti non reagiti! Ovviamente si tende ad averne sempre meno ;-) non ha senso chiedere rispetto a "cosa" XD

http://it.wikipedia.org/wiki/Stechiometria
Cita messaggio
la stechiometria, avendo dato solo 4 esami di chimica all'università, ne ho sentito parlare.

cmq
nello specifico non capisco la necessità di aggiungere Hcl o NaCl con precisione stechiometrica quando poi cmq bisognerà lavare 2 volte (sia AgCl sia Ag elementare) inoltre poi, toccherà aggiungere hcl per eliminare lo zn non reagito quindi il Cl- te lo ritrovi cmq fino alla fine (anche come ZnCl)
il punto critico potrebbe errere il lavaggio dell'argento che deve essere ripetutto moltissime volte magari usando acqua acidulata con hcl nei primi cicli.

tuttavia, la mia perplessità riguardo alla stechiometria, era basata su un ragionamento non so quanto valido.
se ho una soluzione mista di nitrati di rame e argento, aggiungendo un cloruro, precipità l'argento e si porta anche il cloro.
e oserei dire, che finchè c'è argento in soluzione, non si forma cloruro di rame o se si forma è in minime quantità.
quindi secondo il mio ragionamento non è necessrio mettere cl- per tutti i nitrati, ma basterebbe orientarsi stechiometricamente alla quantità di argento presente in soluzione, magari eccedendo un po.
magari mi sbaglio cmq.
Vuoi saperne di più sulla Fotografia:
fotoQualcosa
Cita messaggio
Ti fai problemi che non esistono XD Semplicemente vuoi abbondare con gli ioni Cl- prima? Bene, fallo! (io non amo operare così :S) Però ricorda che le impurità (visto il numero abbastanza alto di reagenti usati) pregiudicano il risultato finale, a volte davvero di tanto!!
Il Cl- lo elimini poi lavando bene le seconda volta, che è quella più pericolosa (non che lo sia comunque così tanto :-) ) perchè ribadisco che lasciandocelo, rimarrebbe in soluzione e ti riporterebbe il nuovo nitrato a cloruro! Nel primo passaggio "Cl-" presumo si possa abbondare con cloruri... Ma tu hai un cloruro di un metallo alcalino abbastanza puro? Oppure HCl... ammettiamo in eccesso! Quando vai a sciogliere il cloruro in ammoniaca, gli ioni HCl in eccesso reagiranno con l'ammoniaca, lasciando un cloruro! Lo puoi lavare via, ma ti sballerebbero le dosi, con conseguente perdita di Ag...
Ah, dimenticavo, io non sono purtroppo un esperto, ma è probabile che da queste reazioni (se fatte un po' ACDC) vengano fuori composti diversi :-)
Anzi, sai cosa ti dico per tagliare la testa al toro??
Per non fare ulteriori figuracce, io ti ho dato il metodo (concorderai che non fa mai male essere precisi ;-) ) Ma altri utenti, più esperti di me, ti potran dire come farlo al meglio, ed il perchè delle reazioni :-) Non è per "scaricabarile" ma semplicemente perchè loro potranno essere più esaustivi di me ;-)
Cita messaggio
io dopo aver precipitato il cloruro...il ppt l'ho lavato ben 28 volte mettendolo in acqua distillata e poi dopo ver decantato la soluzione eliminando il liquido....perchè 28 volte? Perchè ogni volta prelevavo una goccia di soluzione e controllavo se c'era rame...e si...c'era sempre rame! controllavo con ammoniaca! se la soluzione diventava blu c'era ancora rame...ho ottenuto un Ag purissimo dopo che ho sciolto in ammoniaca l'AgCl e ho precipitato l'argento con lo zinco! ho lasciato l'argento ppt sul fondo con H2SO4 abbastanza concentrato per 2 giorni per eliminare tutto lo zinco!
Cita messaggio
estiquatsi! 28 volte? beh però almeno hai avuto Ag puro...
saggia l'idea di testare passo passo la presenza del Cu ;-)
Cita messaggio
e questo è un altro aspetto relativo alla purezza.
chimico ha cercato il rame non il cl.
quindi il ragionamento e l'approccio sono diversi.

io non sono un chimici (ma nemmeno vagamente) la chimica era ed è ancora oggi una passione estranea alla mia professione, come lo è la fisica, la matematica e la fotografia.
è implicito quindi, che manco di molte delle conoscenze pratiche, che si acquisiscono in laboratorio, proprio perchè in laboratorio non ci sono mai stato ç_ç
le mie sono deduzioni (spesso e volentieri sbagliate) che in voi cercano smentita o conferma.


lo scopo non è avere ragione, ma imparare, conoscere, comprendere nuovi aspetti a me oscuri.

tornando alla reazione e integrando le osservazioni (veramente interessanti) di chimico, vedo che lui ha usato acido solforico per eliminare lo zinco in eccesso, evitando quindi di contaminare con ioni cl- l'Ag appena purificato.
a lui chiedo conferma o smentita del mio ragionamento che per comodità riporto di seguito

"...se ho una soluzione mista di nitrati di rame e argento, aggiungendo un cloruro, precipità l'argento e si porta anche il cloro.
e oserei dire, che finchè c'è argento in soluzione, non si forma cloruro di rame o se si forma è in minime quantità...."

inoltre chiedo quanto è rilevante la precisione nell'aggiunte del cloruro per precipitare l'AgCl e che cloruro ha usato e quanto era concentrato l'H2SO4.

se uso NaCl si formerà AgCl e NaNO3, ma se uso HCl, cosa si formerà oltre all'AgCl ?
Vuoi saperne di più sulla Fotografia:
fotoQualcosa
Cita messaggio
Si forma acido nitrico :-) che è volatile e può essere allontanato
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)