Esercizio EQUILIBRIO
qualcuno mi corregge questo esercizio?

ESERCIZIO
Alla pressione costante di 1.85 atm, in un recipiente a pareti elastiche e termostato alla temperatura di 400°C vengono immessi 54.0 g di anidride nitrica gassosa che si decompone parzialmente in anidride nitrosa ed ossigeno gassosi. Ad equilibrio raggiunto la quantità di ossigeno formatosi è pari a 0.16 mol. A questo punto, mantenendo costante pressione e temperatura, si aggiungono al sistema 3.00 mol di anidride nitrica e 1.00 mol di anidride nitrosa. Calcolare il volume della miscela gassosa ad equilibrio raggiunto.

SVOLGIMENTO:
            N2O5 <==> N2O3 +  O2
inizio:    0.5               -          -
fine:      0.5-x           0.16     0.16

x=0.16 (cioè le moli dell'O2 all'equilibrio)
calcolo le moli totali che indico con (nt): nt=0.5-x + 0.16 + 0.16= 0.66mol
Dalla relazione PV = (nt)RT, calcolo V:
                       V = (nt)RT/P= 19.7L
calcolo Kc:       Kc = (1/19.7)*(0.16^2)/0.34 = 0.075

             N2O5   <==>   N2O3    +   O2
inizio:   0.34+3            0.16+1       0.16
fine:      3.34+x'           1.16+x'       x'

impongo Kc1 = Kc2 e ottengo:       0.075= (1/19.7)*(1.16x' + x')/(3.34-x')
svolgo l'equazione e trovo    x'=1.27 mol
quindi (nt) = 3.34+1.16+1.27= 5.77mol
da PV=(nt)RT trovo il Volume:
        V=(5.77*0.082*673)/1.85 = 172.1 L
Cita messaggio
Un "per favore" al "qualcuno mi corregge" non guasterebbe :-(

Il ragionamento complessivo della risoluzione è corretto, però nella prima parte hai sbagliato il calcolo della Kc e nella seconda parte ad impostare le quantità nella tabellina.

      
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
chimica




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)