Esercizio Elettrolisi - celle elettrolitiche
Ciao a tutti!

Vi scrivo perché mi trovo di fronte ad un esercizio che mi sta creando qualche problemino. L'esercizio è il seguente:

- "Tre celle elettrolitiche contenenti soluzioni acquose 
di ZnSO4, AgNO3, e CuCl2, sono collegate in serie.
Se si fa passare una corrente di intensità pari a 1,5 A attraverso di esse, al catodo della terza cella si raccolgono 0,45 gr di prodotto.
Calcolare per quanto tempo è passata la corrente e la quantità delle altre specie che si sono depositate al catodo delle altre celle. "

Trattandosi di elettrolisi in soluzione, scrivo il procedimento che ho seguito scrivendo via via i dubbi nati:

1) Scrivere semi-reazioni di riduzione dei vari ioni dissociati, (es. Zn^2+ + +2e- = Zn) in modo da sapere quali specie concorrono alla riduzione (catodo).

dubbio principale: nello scrivere le semi-reazioni di riduzione, per alcuni ioni non so quale scegliere. Esempio:
esistono varie semi-reazioni di SO4, qual è quella corretta?

2) Confrontare ai vari catodi i potenziali delle specie che si riducono con il potenziale di riduzione dell'acqua.
Nei casi in cui siano superiori a questo valore, saranno le specie precedentemente selezionate a ridursi.

dubbio: non sono andato avanti non sapendo chi fossero effettivamente le specie concorrenti alla riduzione.

3) Una volta scoperto le reazioni di riduzione, sapendo il numero di grammi di prodotto, posso rapportare questo valore con il peso atomico è trovare il numero di moli.
Sapendo il numero di moli di un prodotto, posso sapere il numero di moli di elettroni e dunque la carica (grazie a legge di Faraday).
Sapendo la carica, posso sapere per quanto tempo è passata la corrente grazie alla relazione t = q / i .

Non ho potuto svolgere i calcoli in quanto ho quel dubbio che mi blocca a inizio esercizio.
Ringrazio chiunque sappia darmi una mano!!!
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)