Esercizio solubilità
Ciao ragazza..vi propongo questo esercizio:

Calcolare la solubilità di AgCl in una soluzione 0.1 M HNO3

Come agireste?
Cita messaggio
Direi il contrario, prima scrivi come agiresti tu ;-)
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
non credo che lo ione cl- reagisca con lo ione h+ giusto?
quindi escluderei l'effetto del pH....rimane lo ione NO3- ?
Cita messaggio
Sei in presenza di un elettrolita forte che non ha ioni in comune con il composto poco solubile, cui corrisponde una diminuzione dei coefficienti di attività del catione e dell'anione del sale poco solubile.
Affinché Ks resti costante in una situazione in cui i coefficienti di attività del catione e dell'anione sono inferiori a 1 devono aumentare le concentrazioni all'equilibrio degli ioni, con conseguente aumento della solubilità del sale poco solubile.
In una soluzione di HNO3 0,1 M, il coefficiente di attività medio di un catione e di un anione monovalente è 0,77.
In tale situazione si ha:
Ks = 1,8·10^-10 = 0,77[Ag+] x 0,77[Cl-]
[Ag+] = [Cl-] = solubilità AgCl = 1,74·10^-5 mol/L
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
hidro25
Grazie tante per la disponibilità ovviamente ;-)
Nel libro il risultato è 1 10^-5 mol/L ...!
Su che tabella posso trovare questi coefficienti?
Cita messaggio
Il risultato di solubilità di 1,74·10^-5 è compatibile con la Ks e il coefficiente di attività medio che ho utilizzato.
Infatti in acqua la solubilità di AgCl è:
s = radice quadrata (1,8·10^-10) = 1,34·10^-5 mol/L, minore di quella in elettrolita inerte.
Forse il tuo libro ha usato una Ks e un coefficiente di attività diverso.
La tabella dei coefficienti di attività è riportata, di solito, in qualunque libro di chimica generale, di chimica fisica o di chimica analitica. Se ne trovano diverse anche in rete.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)