Esercizio su Kps e PH
potreste aiutarmi? Volevo capire se il mio ragionamento fosse giusto soprattutto per il punto b) poichè non capisco come l'acido nitrico possa influenzare la solubilità del cloruro di argento pertanto l'ho considerata invariata rispetto al punto a e sul punto e) se in generale tutta la risposta sia corretta

il testo dell'esercizio è:
Calcolare, a 25°C, la solubilità del cloruro di argento (Kps= 1,58x10^-10) 
a) la solubilità in acqua pura;
b) in una soluzione 0,9 M di acido nitrico. 
c) Calcolare il pH iniziale, 
d) il pH della soluzione di acido il pH,
e) dopo l’aggiunta a quest’ultima di una soluzione equimolare di diirogenofosfato di sodio. (acido fosforico: pKa1=2,12; pKa2=6,70; pKa3=12,4)


AllegatiAnteprime
      
Cita messaggio
L'HNO3 aumenta la forza ionica della soluzione, perciò la solubilità del composto poco solubile aumenta; si tratta del cosiddetto "effetto sale".
È possibile calcolare la forza ionica della soluzione e, da questa, il coefficiente medio di attività per l'Ag+ e il Cl- tramite l'equazione di Debye- Huckel.

Gli altri punti sono svolti in modo corretto.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)