Esercizio su moralità e Voltammetria
Ciao a tutti,
sto facendo un'analisi dei dati sperimentali di misure di voltammetria ed in particolare sto cercando di risalire all'area dell'elettrodo di working a partire dalla conoscenza del valore della corrente di picco (in questo caso catodico). Per farlo, secondo la legge di randler-sevcik, è necessario sapere la concentrazione delle specie ossidate in soluzione. Ecco qui quindi il mio dubbio. Stiamo lavorando con una soluzione 20 mL di 10 mM Fe(CN)6 3-/4-, preparata unendo 10 ml di 20 mM di  Fe(CN)6 3- e 10 ml 20 mM di Fe(CN)6 4-.
In questa soluzione, la specie ossidata sarebbe Fe(CN)6 3-. Non capisco che concentrazione però devo inserire: 20mM oppure 100 mM ( ottenuta considerando il numero di moli di Fe(CN)6 3- n= 0.02 * 0.01 in 10 ml di soluzione, quindi M = 0.0002/0.02 = 0.1 M)?
Io sarei per la seconda opzione.

Vi chiedo se per favore potete aiutarmi a capire come risolvere questo quesito.

Spero di essere stata chiara,
Vi ringrazio per la vostra attenzione e disponibilità!
Cita messaggio
È giusta la seconda opzione, però:

n Fe(CN)6(3-) = 20 mmol/L · 0,010 L = 0,20 mmol
M Fe(CN)6(3-) = 0,20 mmol / 0,020 L = 10 mmol/L = 10 mM = 0,010 mol/L = 0,010 M
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
SarahF
Grazie mille per la risposta rapida ed efficiente!
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)