Esplosivi, droghe e compagni di università
Buonasera a tutti, vorrei condividere con voi degli atteggiamenti altrui che mi turbano spesso, e chiedere ai membri del forum di condividere le loro esperienze in merito.

SPECIFICO PREVENTIVAMENTE che non ho mai prodotto esplosivi o stupefacenti, non ho assolutamente intenzione di farlo e non intendo spingere altri a produrne. E' uno degli argomenti che considero più taboo quando parlo di chimica sperimentale e il sapere che una persona lavora con esplosivi o produce sostanze illegali mi fa passare subito la voglia di parlarci.

Come forse alcuni sapranno sono adesso al primo anno di Chimica Industriale (ord. 2014), e ho avuto la bellissima opportunità di conoscere per la prima volta parecchie persone con i miei interessi, in rari casi anche volti allo sperimentale. Nonostante ciò sono turbato da un compagno di corso che vuole mettersi a fare piccoli esperimenti (nulla di pericoloso, robette con solfato di rame, zinco, zolfo, le cose da piccolo chimico) ma che continua a fare battute sugli esplosivi. Quando viene fuori l'argomento degli esperimenti a casa si mette a scherzare sul fatto che a casa io faccia bombe, che ho il laboratorio per fare i botti ("eh ma lui a casa fa la droga" "ma che ci fai a casa, le bombe? ahahah" "un giorno portaci una bomba ahah") alludendo al fatto che sono abbastanza decentemente attrezzato -di certo mai come quimico, Mario o i più esperti- e possiamo dire che sto raccogliendo una mole consistente di materiale. A parer mio, quando qualcuno dice a voce alta, sebbene scherzando, che a casa fai esplosivi o droghe, è parecchio rischioso che venga sentito da persone che non dovrebberlo sentirlo e magari frainteso o preso sul serio.

Oltre a questo ragazzo c'è un altro collega di corso sperimentale con il quale ho fatto due parole di numero e mi ha raccontato subito che fa (produce, non parliamo di cazzeggio con petardi del tabacchino) quasi unicamente piccoli esplosivi (fulminati, polveri piriche varie, qualche altra cosa che non ricordo, forse smontando i petardi o altro) ma con lui ho da subito evitato di parlarci.

Volevo chiedervi, vi è mai capitato qualcosa di simile, ovvero di ritrovarvi a parlare con persone che facevano battute "scomode" sulla vostra passione da sperimentali, o che addirittura sperimentavano in ambiti rischiosi e ambigui? Se sì, come avete gestito la cosa? Vi siete mai ritrovati in situazioni di fraintendimento, magari con professori o parenti? Avete qualche suggerimento per far capire a questo collega di corso che sarebbe meglio farla finita con queste battute?

Per i laureati o laureandi in chimica, quante volte vi hanno fatto battute sulla droga, o vi siete sentiti richiedere più o meno scherzando di produrre stupefacenti? Anche questo è un argomento a parer mio odioso, e ogni volta che qualcuno mi fa battute o allusioni del genere mi sento un pò morire dentro.

Spero questo thread di argomento così spinoso e delicato non venga frainteso.
Ripeto che non appoggio e non apprezzo la sintesi di esplosivi e droghe.
Cita messaggio
Guarda per come la vedo io, per il fatto delle battute io direi semplicemente e chiaramente a questo tuo "collega" che può starci la battuta la prima volta ma alla lunga la cosa non va e che se non la smette con questa musica, lo denuncerai per diffamazione dato che sta diffondendo cose non vere ed infamanti sul tuo conto e reputazione.
Se tu hai la coscienza a posto la tua fermezza gli farà capire, se tra una battuta e l'altra sarà in grado di farlo, che sarà il caso di farla finita.

Per il resto, parlare di droghe o esplosivi a mio avviso dipende dal contesto in cui ci si trova e con chi si parla: se è una discussione dotta finalizzata ad approfondire aspetti a fini scientifici tra persone che sanno di cosa parlano non ci vedo nulla di male, non si compie nessun reato e anzi è buono e giusto discutere e condividere quello che si sa con gli altri.
Parlare della fusione nucleare non significa volersi costruire una bomba all'idrogeno...
Quello che è invece reato e non va fatto è la produzione di droghe, esplosivi o sostanve illegali, li la legge è abbastanza chiara e chi contravviene lo fa a proprio rischio e pericolo. E' notizia di qualche tempo fa che beccarono uno (dei tanti) che postava video sul tubo con esplosioni ottenute con il noto perossido: si è trovato i carabinieri a casa e anche se ha dimostrato di non essere un terrorista e magari la cosa si risolverà facilmente, sono sempre rogne e comunque ti ritrovi la fedina penale macchiata per fare una caz....ta.... conviene?

Nel tuo caso quindi io eviterei questi soggetti e anzi raccomanderei loro di fare attenzione perchè fanno cose contro legge con le conseguenze che tali azioni potranno avere. Come si dice, uomo avvisato...

Un saluto
Luigi
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano luigi_67 per questo post:
valeg96
Il discorso ci sta, però lo sposterei in Offtopic ;-) Nessun problema eh, chiariamoci ;-)
Cita messaggio
Mah senti, quando sono entrato nel triennio ed ho detto di avere un laboratorio era ovvio che compagni mi chiedessero se facevo anche droghe, ma sinceramente non ci trovo niente di male a scherzarci con le giuste precauzioni,  anzi sono io in primis che ci scherzo su e ormai è diventata quasi un'abitudine, sia per le droghe sia che per gli esplosivi. Di certo non mi metto a farli davvero ma scherzarci sopra non ci trovo niente di male, anche i professori che sanno che ho un lab a casa si mettono a scherzare con me dicendomi di avvertirli se farò esplosivi così non passeranno vicino casa mia
La ricerca in fisica ha mostrato, al di là di ogni dubbio, che l'elemento comune soggiacente alla coerenza che si osserva nella stragrande maggioranza dei fenomeni, la cui regolarità e invariabilità hanno consentito la formulazione del postulato di causalità, è il caso. 
-Erwin Schrodinger 
Cita messaggio
Condivido quanto detto da niccolò, anche con me scherzano spesso su droghe e esplosivi, e anche in modo stupido. Tipo "oh, clà, quando la facciamo (ma anche 'quando ME la fai' asd) 'sta droga X?" oppure "oh ma non è che qua fai schioppà tutto, no?".
Si sa che esiste gente stupida, l'importante è stare a posto con la coscienza. Ed evitare che certe affermazioni infondate compromettano la propria reputazione, e per questo basta saper rispondere con un certo tono arrabbiato quando quantità e pesantezza delle battute si alzano troppo :-)
"C'è uno spettacolo più grandioso del mare, ed è il cielo, c'è uno spettacolo più grandioso del cielo, ed è l'interno di un'anima." V. Hugo, I Miserabili.
Cita messaggio
Vale Vale lo so benissimo che cos'hai a casa <.<...anche se son sicuro al 100% che oramai l'unica cosa ottenibile sia una ipersonica corsa in bagno.

La breve descrizione che hai fatto del tuo compagno la dice lunga sul tipo di persona che è, ossia una persona che molto presto testerà col proprio deretano il potente strumento di Pastore (il potente strumento è la sua stecca di metallo da 1.5 metri, cosa pensavate???), tipi come quello hanno semplicemente sbagliato indirizzo di studi.

Riguardo all'altra persona penso che tu non debba evitarla per forza, avevo un compagno che in casa produceva alcune di queste sostanze, aveva anche costruito un razzo sperimentale e aveva speso molte energie nello studio dell'ugello d'uscita dei gas, non si tratta di un imbuto al rovescio... insomma era un persona seria e non si metteva certo a produrre perossidi.
Sono abbastanza restio sul permettere la pubblicazione di procedimenti riguardanti polveri piriche e fulminati, la gente è bravissima a farsi male con poco, tuttavia mi affascina questa categoria di "botti" perchè sicuramente più facili da maneggiare dei loro non troppo lontani cugini, ma se devo essere sincero non mi ci sono mai cimentato.

Prese in giro me ne sono beccate tante, ma sti cazzi, me ne frego ed adesso se vicini di condominio mi chiedono che veleno/bomba/droga sto facendo inizio a dirgli robe a caso e comincio a miscelare ammoniaca ed HCl...scappano che è una bellezza!
La maggior parte delle volte rompono le balle quando vedono levarsi fumi dal mio terrazzo...gli chiedo se hanno mai fatto la pastasciutta...quando produco roba puzzolente nessuno si lamenta, quando faccio bollire l'acqua sulla piastra eccoli subito mettersi in agitazione...

ps. mi piacciono tantissimo gli esplosivi presenti nei videogiochi e negli anime, qualsiasi personaggio o fazione che ne faccia uso diventa il mio idolo (es. armi Torgue (Beef penso capisca che intendo) o le mine esplosive di Isengard)
8-)  Tanto vetro zero reagenti 8-)
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano TrevizeGolanCz per questo post:
ClaudioG., Kokosekko, thenicktm
Ahahaha Io, su B2, ero più votato al cecchino ;-)
Cita messaggio
È per questo che non dico mai a nessuno di avere qualche attrezzatura in casa.
Ti consiglio di dire chiaramente e seriamente al tuo collega di smetterla, senza minacce o altro, dì solo " senti smettila perché qualcuno potrebbe prenderti sul serio e causarmi guai ". In seguito non dire più a nessuno del tuo lab e se per caso in futuro qualcuno che già lo sapeva a causa del tuo collega ti chiede come va la tua attività sii vago e dì di aver lasciato perdere.
" Trasformare rifiuti in risorse "
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano zodd01 per questo post:
valeg96, Kokosekko
Ho chiesto al collega di astenersi dalle battute e riferimenti a droghe/bombe perché potrebbero essere fraintesi, e perché i chimici che si dedicano a simili attività illegali sono una specie di "taboo" fra quelli con la testa a posto (in fondo ogni volta che scoprono un professore o degli studenti a fare droghe o coinvolto in attività di stampo terroristico la reputazione della categoria si incrina leggermente).

Ha accettato di buon cuore, e spero la cosa cessi. Grazie a tutti!
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano valeg96 per questo post:
ClaudioG.




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)