Estrazione essenza Glicine con solvente
Ciao sto cercando di estrarre l'essenza di Glicine usando come solvente Esano.
Non ho trovato schede tecniche con i vari passaggi da seguire, quindi volevo sapere se qualcuno 
riesce a dirmi quanto devo lasciare i fiori a macerare ed una volta filtrato cosa devo fare per ottenere l'assoluta 
ed eventualmente recuperare il solvente. L'ambiente in cui opero è quello casalingo. 
Ho a disposizione i normali utensili da cucina ed eventualmenteun distillatore. 
Grazie!  :-)
Cita messaggio
Direi sezione sbagliata. Sposto e warno
Cita messaggio
Non ho mai estratto l'olio essenziale dai fiori di glicine e non so se sia vera l'informazione riportata qui:
https://www.erboristeriasauro.it/glicine...tuito.html
in cui dice che l'olio essenziale di glicine non può essere distillato, presumo perché esso è solubile in acqua.
Se è vero, la procedura che ti allego non può essere attuata perché va bene per gli olii essenziali poco solubili in acqua.
Comunque se ne hai la possibilità tentar non nuoce.
Se non possiedi un imbuto separatore l'estrazione dell'olio essenziale del distillato può essere eseguita in un recipiente alto e stretto munito di tappo e puoi usare esano al posto di etere etilico.
L'evaporazione finale del solvente può essere eseguita mediante distillazione (che permette il recupero del solvente) oppure all'aria lasciando il recipiente aperto.


.pdf  Distillazione in corrente di vapore degli olii essenziali.pdf (Dimensione: 319.77 KB / Download: 15)
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
EdoB
Scusate, mi accorgo ora che il pdf ha il titolo sbagliato Blush
Ovviamente quello giusto è:
DISTILLAZIONE IN CORRENTE DI VAPORE DEGLI OLII ESSENZIALI
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)