Facoltà di chimica, posso farcela?
Buonasera a tutti!

Vorrei esporre un mio dubbio riguardo la scelta che probabilmente mi cambierà la vita: la facoltà di chimica.
C'è da dire che io ho le idee chiare sul mio futuro lavorativo dalle medie e non ho intenzione di cambiare rotta, la chimica é la mia passione.
Con molta probabilità quando finirò i miei studi all'istituto agrario mi iscriverò alla facoltà di chimica dell'università degli studi di Torino, sperando sia la scelta giusta.
La mia situazione é la seguente: in chimica oltre che essere appassionato vado anche bene (anche se ogni tanto mi perdo alcune nozioni base e le devo riprendere  azz!), non sono una cima in fisica, anzi sono circa sufficiente, in matematica invece vado malissimo, ed é questa la cosa che mi preoccupa di più. Io non sono uno che ama studiare tantissimo ma faccio sempre il mio dovere a scuola e anche qualcosa di più e infatti vado bene e spero in una crescita all'università della mia voglia di studiare considerando che la chimica é la mia passione.
Riassunto il mio quadro generale sulla scuola, secondo chi ci é già passato, posso farcela anche io?
Cita messaggio
Purtroppo chimica trasuda di matematica, fisica e chimica fisica... Non so se vai male a matematica perché non la capisci o perché non hai voglia. Non c'è nulla di male in entrambi i casi, devi solo guardare dentro di te. Magari prova a vedere qualcosa tipo un corso più professionalizzante/tecnico?



Cita messaggio
Io vorrei laurearmi, se non riesco nemmeno a iniziare sarebbe un colpo troppo brutto per me.
Poi per carità la vita mi insegna che bisogna sempre avere un piano B ma io voglio intraprendere la strada del chimico, é il mio sogno
Cita messaggio
Mah, senti, io iniziai chimica ma non ero una cima in matematica e fisica, ero sul 7.5 di media allo scientifico, prendevo dal 6 all'8 a seconda della voglia che avevo di impegnarmi più o meno in quel momento. L'università è tutt'altro mondo, sia che tu vada bene e che tu vada male. L'importante che è uno capisca le cose: in tal caso non c'è problema, vale assolutamente la pena provare



Cita messaggio
L'università a me sembra un luogo mistico dove le moli di lavoro e la difficoltà sono a livelli impossibili, infatti spesso mi dico "ma come cavolo farò io che mi sembra già impossibile l'esame di stato?"
Poi ecco sempre che spunta mia madre, laureata in Psicologia, che mi fa "se ho preso la laurea io la prendi anche te senza problemi"
Spero che abbia ragione, anche se Chimica e Psicologia sono due mondi diversi asd
Io con matematica ho problemi seri dalle elementari, capisco sempre dopo e comunque prendo voti bassi, e spesso sono anche l'ansia e la lentezza che mi giocano brutti scherzi. Fisica non ero una cima ma l'ho fatta solo in prima e seconda superiore, ora sono 2 anni che non la faccio
Cita messaggio
Io, come racconto sempre, prima di andare dritto a Chimica, finito il liceo scientifico ero indeciso.
Sono sempre andato bene in Matematica e Fisica ma non sono certo un genio asd volevo fare Fisica delle particelle o Astrofisica ma poi scelsi Chimica perché la sentivo mia e così è stato.
Analisi 1 e 2 non sono state impossibili da passare, idem Fisica 1. A Chimica Fisica non sono andato male ma è stata dura tra Termodinamica Chimica, Termodinamica Statistica e simili.
Ho durato più fatica alla Magistrale per fare Analisi 3 che era tutta equazioni differenziali e per Fisica 3 che era tutto un casino col docente (un fisico pazzoide che poi se ne è andato lasciandoci a fare l'esame con un altro fisico che era stronzo). Il mio scoglio peggiore fu però Meccanica Quantistica con questa docente che se non prendevi il voto che aveva in mente per te ti faceva passare l'inferno...
Comunque mi sono laureato bene ma non benissimo.
Devi aver bene in mente che ci saranno esami difficili come non mai e altri che passerai al volo.
L'ambiente è completamente diverso da quello delle superiori. Non si può paragonare, a mio parere.
Preparati psicologicamente e se non ti riuscirà non perder tempo lì ma usa il piano B. Oggi come oggi lavori di più senza laurea. Fidati.
La chimica è una cosa che serve a tutto. Serve a coltivarsi, serve a crescere, serve a inserirsi in qualche modo nelle cose concrete.
Cita messaggio
Beh il piano B sarebbe una cosa totalmente diversa dalla laurea, con altri stravolgimenti...
Beh io so che laurea in chimica é una di quelle con più possibilità lavorative, mi sbaglio?
Per il piano B potrei optare per un altra laurea ma la vedo dura, sennò posso provare a entrare in polizia ma questo vorrebbe dire cambiare totalmente rotta, dopo anni in una sola direzione. Comunque mi sembra un po' presto parlare di piani B se non ho nemmeno iniziato il piano A
Cita messaggio
Anch'io non posso far altro che condividere quanto detto da Geber... Tieniti aperte più porte possibili. Io stesso volevo iniziare con medicina, completamente a caso. Sono stato un'intera estate a prepararmi per il test, e più studiavo, più mi piaceva la parte di chimica dei quiz. Mi dicevo costantemente "ma è veramente questo quello che voglio fare?". Beh, non lo era asd

Per il lavoro, il chimico trova, certo. Peccato la qualità dello stesso sia infima, e paghe bassissime (stage non retribuiti ecc) a meno che non tu vada a nord. Per il resto (almeno in toscana) c'è solo lavoro da periti, non da laureati (specie magistrali). In Germania invece un chimico analitico (credo triennale) parte dai 2000 €/mese netti. E non parlo di Monaco dove la vita è più cara, ma di città normali



Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano myttex per questo post:
Geber
Pensavo che le possibilità lavorative e le paghe fossero migliori, prendo nota
Comunque so che nel caso mi vada proprio male, con il diploma da perito agrario posso diventare addetto al controllo della qualità nella filiera agroalimentare, ed é comunque qualcosa in cui la chimica é preponderante
Per quanto riguarda il lavoro all'estero, io voglio rimanere in Italia, anche se può sembrare una scelta masochista, vedo troppe persone che vanno all'estero a lavorare e non mi va
Cita messaggio
Sì, ma non fare troppo affidamento su di me per la parte lavorativa, io ho solo visto nel mio piccolissimo. Geber che ha più esperienza può darti più dritte asd



Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano myttex per questo post:
ChemLore




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)