Formaldeide e sbiancamento dei denti
Qualche giorno fa, la tiktoker Heather Dunn ha raggiunto con un suo video le 2M di visualizzazioni. E fin qui niente di nuovo se non fosse che è stata accusata anche di aver diffuso informazioni pericolose per la salute umana.
In poco tempo ha raggiunto 2.5M di visualizzazione e 255000 like grazie ad un video in cui la ragazza con una (incomprensibile) tranquillità ha spiegato ai suoi follower che per un po' di tempo, circa due anni, ha sbiancato i suoi denti con dei prodotti per la pulizia della casa, incluso uno smacchiatore di superfici ed un altro prodotto che contengono entrambi formaldeide  [Tossico] [Irritante] , un ingrediente che non solo è dannoso ma anche pericoloso per la salute in generale. Dopo essere diventato virale, il video è stato rimosso da TikTok e non è più visibile sulla piattaforma.
Già fin qui la questione è grave e pericolosa vista la diffusione del social TikTok su scala mondiale.
Non solo le sue immagini hanno fatto il giro del web trasmettendo un messaggio sbagliato, negativo e pericoloso sull'usare prodotti tossici e pericolosi per migliorare un aspetto estetico come l'ingiallirsi dei denti. A questo si aggiunge anche il fatto che la Dunn abbia sottolineato che questa "tecnica" è stata tenuta nascosta da sempre da parte dei dentisti. Il suo dentista a detta sua ha sempre detto che i suoi denti apparivano “forti e in salute”.


Ora al di là del fatto che una pazza abbia avuto l'idea malsana di usare prodotti non per uso umano su di sé, il problema fondamentale è che questa gente grazie ai social e alla rete in generale metta in giro falsità che possono anche uccidere. Un po' come quelli che in piena pandemia proponevano di iniettarsi ipoclorito di sodio nelle vene per combattere il virus! Molti genitori sono (giustamente) preoccupati per i loro figli. Troppa pseudoscienza ancora circola indisturbata, serpeggiando tra di noi. E non è sempre facile combattere queste cose in maniera efficace. Pensiamo a quanti millantatori girano in rete oggi. Tutti esperti del nulla. Fare divulgazione e comunicazione è sempre più d'obbligo oggi per un domani libero da questo schifo.
La chimica è una cosa che serve a tutto. Serve a coltivarsi, serve a crescere, serve a inserirsi in qualche modo nelle cose concrete.
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Geber per questo post:
myttex, luigi_67, ChemLore
Hai ragione, purtroppo oggi questi media danno voce a chiunque e diventa difficile poi per le persone comuni capire chi sta dicendo cose giuste e chi no. Oggi la discriminante purtroppo la fa il numero di like e di follower: chi ne ha tanti, qualunque cosa, dica viene presa per oro colato.
Sarebbe bello che la gente avesse un po' più di senso critico e cercasse di non fermarsi solo a quel messaggio ma di andare oltre: se sento uno che mi dice che devo iniettarmi ipoclorito in vena e poi vado a leggere che l'ipoclorito si usa per tutt'altri scopi, forse un dubbio dovrebbe venirmi... ma quanti fanno questa analisi critica?

Un saluto
Luigi
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano luigi_67 per questo post:
Geber




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)