Formazione del legame covalente
Tutti i testi di chimica in uso nei licei c'è scritto che al momento in cui due atomi si avvicinano intervengono prima le forze di attrazione (nuclei-elettroni) e solo successivamente prevalgono le forze di repulsione. Ovviamente, l'equilibrio si raggiunge con la massima perdita di energia da parte dei due atomi, e ciò avviene solo quando la distanza internucleare è pari alla lunghezza di legame. Nessuna spiegazione è data sul prevalere delle forze di attrazione quando i due atomi si trovano a una distanza superiore alla lunghezza di legame.
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)