Formiato di rame (II) (HCO2)2Cu - Sintesi
 Questa sintesi è stata effettuata ormai circa tre anni fa, in un momento di noia estivo.
La preparazione è molto semplice e consiste nel precipitare prima il carbonato basico di rame da un sale solubile di Cu2+ (nel mio caso il solfato) il quale, una volta isolato e lavato, viene fatto reagire con acido formico.
REAGENTI:
Acido formico 85% HCO2[Corrosivo] [Infiammabile]
Solfato rameico CuSO4 [Irritante] [Pericoloso per l'ambiente]
Carbonato di sodio Na2CO3 [Irritante] 
   
PROCEDURA:
Il primo step prevede la sintesi del carbonato basico di rame, per fare ciò sono state preparate due soluzioni: una di solfato di rame (7,22g in 30mL di acqua) e l' altra di carbonato di sodio (3,66g in 10 mL di acqua).
Le due soluzioni sono state miscelate, causando subito la precipitazione del carbonato basico:
        
Dopo aver fatto riposare il precipitato per una giornata, questo è stato filtrato e lavato con un' abbondante quantità di acqua distillata, fino a scomparsa dello ione solfato dalle acque di lavaggio.
Il sale basico, ancora umido, è stato poi solubilizzato in 8mL di acido formico concentrato ottenendo una soluzione blu notte, la quale poi è stata concentrata a caldo fino alla comparsa dei primi cristalli, quindi è stata fatta raffreddare molto lentamente in modo da ottenere cristalli più grandi.
Si ottengono così dei cristallini azzurri i quali poi, dopo essiccamento su cloruro di calcio, hanno assunto un colore celeste.
Sono stati ottenuti un totale di 8,93g di formiato di rame (II).
             
La prossima sintesi sarà quella dell'acetato di rame.
COCl2
[tossico]
R: 26-34

La chimica organica e' la chimica dei composti del carbonio. La biochimica e' lo studio dei composti del carbonio che strisciano. (Mike Adams)
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano fosgene per questo post:
ChemLore, Geber, FLaCaTa100, Beefcotto87, luigi_67
Era la sintesi che volevo postare appena mi arriva il formico  asd
Vabbè proverò con altri formiati, tipo ferro o stagno
Cita messaggio
Ottima sintesi.

ChemLore prova a farne di sali che hai.
La chimica è una cosa che serve a tutto. Serve a coltivarsi, serve a crescere, serve a inserirsi in qualche modo nelle cose concrete.
Cita messaggio
(2021-01-11, 19:19)Geber Ha scritto: Ottima sintesi.

ChemLore prova a farne di sali che hai.
Appena mi arrivano tutti i pacchi, sintetizzerò degli ossalati e dei formiati (sicuramente farò l'ossalato ferroso che mi piace moltissimo e il formiato di rame)
Poi vorrei provare a fare una cosa molto interessante ma serve tempo.
Sintetizzare un qualche sale di magnesio a partire da un pezzo di magnesite raccolto in montagna, che però contiene impurezze di ferro (ci sono anche dei cristalli piccoli di pirite)
Cita messaggio
Ottimo prodotto Fosgene, bella l'esposizione del lavoro e le foto.
Dei miei amici stanno provando a far crescere il formiato di rame in cristalli grossi col classico metodo ma ci vogliono veramente tanti mesi, è quasi un anno che sono su.
Per l'acetato io usai la sintesi proposta da Zolghetti ed è impeccabile per cui se ancora non hai già fatto ti consiglio di seguire quella
Cita messaggio
Quando anni fa ho sintetizzato questo sale, mi sono scordato di osservare una sua ben nota proprietà: decompone a rame metallico quando riscaldato.
(HCO2)2Cu --> Cu + 2CO2 + H2

Bene, a questa mancanza ho rimediato stasera che avevo mezz' ora di tempo libero:
Ho posto in un beker una punta di spatola di carbonato basico di rame che ho portato in soluzione con qualche mL di acido formico in ambiente acquoso.

      

La soluzione di formiato di rame è stata quindi portata a secco.
I cristalli di formiato di rame, una volta che è evaporata tutta l'acqua, hanno iniziato a decomporsi formando un sottile strato di rame metallico.

      

Lo strato di metallo più esterno, quello maggiormente esposto al contatto con l'aria, in queste condizioni ha subito iniziato ad ossidarsi. Gli strati più interni, invece, hanno mantenuto il tipico aspetto lucente del rame.

   
COCl2
[tossico]
R: 26-34

La chimica organica e' la chimica dei composti del carbonio. La biochimica e' lo studio dei composti del carbonio che strisciano. (Mike Adams)
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano fosgene per questo post:
Geber, luigi_67
Interessante. Alcune cose, ovvie quando poi ci si mette a sperimentare, agli inizi magari non ci vengono in mente. Ecco a cosa serve il metodo scientifico.
Ora è ovvio pensare che se scaldo un sale di rame come un formiato, questo si decomponga nel metallo oltre a biossido di carbonio e acqua asd grazie anche per le foto!
La chimica è una cosa che serve a tutto. Serve a coltivarsi, serve a crescere, serve a inserirsi in qualche modo nelle cose concrete.
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)