Foto di composti "esotici"
Lightbulb 
A volte capita di preparare composti poco conosciuti, anche semplici sali che non hanno un grande interesse scientifico. Sarebbe un po' pedante in questi casi aprire post specifici su ognuno di questi, magari mettendoci anche la sintesi che a volte si riduce ad una banale salificazione. Per ovviare a questo problema e permettere a tutti di condividere comunque foto e materiale scientifico interessante sul forum, ho deciso di aprire questa discussione.
Preciso che potranno essere postate sintesi SE E SOLO SE sono corredate anche da foto e sono relativamente semplici. Se sono complesse, o se c'è molto da dire a riguardo, aprite pure un thread nella sezione apposita.
I composti proposti qui potranno essere sia organici che inorganici.

Mi rendo conto che la discussione potrà essere molto critica da gestire, perciò vi chiedo di fare la massima attenzione al non creare OT inutili che verrebbero tempestivamente cancellati.
Oltre alle foto, ovviamente, sono ben accetti commenti e dibattiti relativi alle molecole proposte.

Parto io con il proporvi un sale di cui si era già parlato (anche se non ricordo dove) e che ho sintetizzato più per diletto e per curiosità, che per altro; si tratta del "malato di calcio" asd, proprio così, sale di calcio dell'acido malico. Il nome era fin troppo provocatorio, non ho resistito a sintetizzarlo!! :-P
Ovviamente è bastata una salificazione tra Ca(OH)2 e CH2CH(OH)(COOH)2 in acqua. Il sale è discretamente solubile, ma si riesce a farlo precipitare facilmente per raffreddamento.

   

Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Max Fritz per questo post:
AgNO3, NaClO
Io lo vedo giallastro, possibile?
Cita messaggio
Io lo vedo bello bianco... dove c'è un po' d'ombra leggermente leggermente giallino. Comunque, nella realtà è bianco (non quanto TiO2, ma non si può dire sia giallino) ;-)
Cita messaggio
Se quello è "malato"...tu come sei? asd
Complimenti per la curiosa sintesi...non avrei mai scommesso sulla sua solubilità...invece... *clap clap*
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
*clap clap* Ottima questa idea: una bella foto e due parole di presentazione su qualcosa di particolare fatto "per sfizio".
(E' sottinteso che la sostanza deve essere "preparata", non comprata, mi pare ovvio).
Poichè il limite dell'esotismo è molto opinabile e soggettivo, forse qui ci sarà da discutere... "- quello non è per niente esotico, il mio è più esotico del tuo... ecc. :-/ )
Lasciamo Max giudice e arbitro assoluto.

Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano al-ham-bic per questo post:
Visor
Comunque sul quanto siano particolari certe sostanze non sindacherò molto, mi interessa più che altro che non ne compaia una che diventa il tema della discussione e che avrebbe più senso a sè stante. Ma anche se fosse, basta splittare ;-)
Cita messaggio
In effetti dalla foto sembra un po' verdino...forse è fluorescente!

Cita messaggio
Ecco a voi un composto che a me piace molto!
   
Si tratta di 0,19g di gallato di ferro(III), può essere ottenuto tramite la reazione di un gallotannino(tannini derivati dall'acido gallico) con un qualsiasi sale ferroso, ed evaporando la soluzione fino a secchezza.
Nel mio caso la reazione è stata tra acido tannico e solfato ferroso, nel rapporto stechiometrico 4:1.
La soluzione così preparata è stata lasciata riposare per una notte e poi evaporata a secchezza.
Appena preparata la soluzione ha un colore verdino, limpida, ma se 5ml di questa soluzione vengono diluiti in 100ml di acqua il Fe(II) si ossida a Fe(III) e impartisce alla soluzione un colore viola intenso, formando il gallato di ferro(III), detto anche inchiostro gallo-ferrico, o nero di galla, dato che in passato veniva preparato per infusione delle noci di galla, che contengono molti gallotannini, e successiva reazione con sali ferrosi.
      

Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano ale93 per questo post:
Max Fritz, Dott.MorenoZolghetti, fosgene, NaClO
Molto molto interessante, bravo ale ;-)
Solo una cosa: siamo sicuri che evaporando a secchezza il composto non si deteriori?
Cita messaggio
(2011-03-12, 13:09)Max Fritz Ha scritto: Molto molto interessante, bravo ale ;-)
Solo una cosa: siamo sicuri che evaporando a secchezza il composto non si deteriori?
Grazie!
Sono stato molto attento a garantire un'evaporazione lenta, senza sovrariscaldare!
Ho poi "testato" il composto finale sciogliendolo in alcuni ml di acqua e dal colore della soluzione sembra proprio lui!


Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)