Generazione bolla di pressione
Buongiorno
Premetto innanzitutto che non vivo piu' in Italia da oltre 15 anni e che le leggi del paese in cui vivo sono sostanzialmente differenti, di seguito potrete capire il perche' di questa precisazione.
Per delle prove che sto eseguendo avrei la necessita' di creare una piccola bolla di pressione, quindi un onda d'urto o di pressione con un fronte estremamente ripido con un raggio di azione di circa 20-30 cm al massimo.
Ho effettuato delle prove con della polvere da sparo, che da noi, in quantita' moderata, e' in vendita libera, basta dimostrare di essere maggiorenni, ma i risultati sono stati deludenti, un mezzo grammo di polvere all'interno di una sferetta di vetro appositamente soffiata creava un onda d'urto che oltre a non avere un fronte ripido, (si trattava evidentemente di una deflagrazione e non di una detonazione), generava una bolla di  gas e di detriti che era sufficiente a danneggiare i sensori.
Ho provato anche a costruire una specie di cannoncino ma peggio che andare di notte.
I sensori, incrocio tra un microfono ed un sensore di pressione li auto-costruisco, non sono particolarmente cari ma molto rognosi da costruire, in assenza (per ora) di adatti strumenti me ne funziona in media uno su tre, di qui la mia ritrosia verso possibili danneggiamenti.
La mia necessita' sarebbe di creare un fronte di pressione ripidissimo ma con un contenuto energetico basso, quindi nulla di assimilabile ed un esplosivo (malvisto anche da queste parti) ma forse piu' somigliante al fronte generato da un dispositivo acustico, quindi scarsa emissione di gas ma col fronte ripido tipico delle detonazioni.
Esistono in commercio dispositivi acustici basati sulla cavitazione che possono fornire le caratteristiche richieste, si tratta pero' di dispositivi con dimensioni superiori di molti ordini di grandezza, pesanti ed incredibilmente costosi  ed energivori.
Io spererei in un qualche composto chimico, tipo: al composto aggiungo per es. una goccia di un reagente ed ecco il piccolo scoppio.
Nel caso riteneste che questa richiesta contravvenga al regolamento eliminatela tranquillamente.
Comunque un grazie anticipato per qualsiasi risposta.
Cita messaggio
Sinceramente non saprei cosa consigliarti. Probabilmente un ingegnere saprebbe darti una qualche risposta.
Io ho dei manuali di chimica applicata a propellenti ed esplosivi ma... Non reputo tali argomenti siano da forum.
Il limite tra legalità e illegalità è una striscia MOLTO sottile.
La polvere da sparo non è un materiale così adatto al tuo scopo. Probabilmente serve altro materiale ma non penso ti vendano esplosivi a meno che tu non possieda la licenza. Non so dove vivi/lavori ma... Ho dubbi sul reperire tali sostanze.
Sul discorso goccia su reagente ci sono le miscele ipergoliche ma sono propellenti, non esplosivi. Anche se potrebbero tranquillamente esplodere ma... Eviterei.
La chimica è una cosa che serve a tutto. Serve a coltivarsi, serve a crescere, serve a inserirsi in qualche modo nelle cose concrete.
Cita messaggio
Dico una banalità, non sapendo che tipo di esperimento devi fare: e se utilizzassi un banale petardo? Quelli di libera vendita che puoi trovare da qualsiasi rivenditore di materiale pirotecnico, hanno una forza non indifferente e magari per il tuo scopo va bene… quantomeno utilizzi una cosa già disponibile e non ti devi inventare nulla…
Mi raccomando, usa sempre le necessarie precauzioni di sicurezza!!!

Un saluto
Luigi
Cita messaggio
In effetti. Non ci avevo mica pensato.
Non so se possa andare bene per i suoi scopi ma sarebbe già un punto di partenza.
Ma se gli servisse maggiore potenza dovrebbe per forzare rinunciare a meno di non avere un patentino apposito o avere chi per lui possa usare materiale pirotecnico più potente.
La chimica è una cosa che serve a tutto. Serve a coltivarsi, serve a crescere, serve a inserirsi in qualche modo nelle cose concrete.
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)