Hg2++ composti mercurosi
Oggi ho osservato i vari colori che si ottengono da semplici reazioni di precipitazione (di doppio scambio) ottenute la nitrato mercuroso HgNO3 o Hg2(NO3)2 :tossico::preicoloambiente:e altri sali.
Il nitrato mercuroso l'ho ottenuto dalla reazione di HNO3 al 65% e Hg metallico in largo eccesso,favorendo la produzione di nitrato mercuroso.
I primi sali utilizzati sono stati gli alogenuri:

-NaCl soluzione satura;
-KBr soluzione satura
-KI soluzione diluita

Le reazioni che avvengono sono le seguenti:
(1)
Hg2(NO3)2+2NaCl --> Hg2Cl2+2NaNO3
(2)
Hg2(NO3)2+2KBr --> Hg2Br2+2KNO3
(3)
Hg2(NO3)2+2KI --> Hg2I2+2KNO3

[Immagine: hg1u.jpg]


Successivamente con:

-NaIO4
-(NH4)2Cr2O7

(4)
2NaIO4+Hg2(NO3)2 --> Hg2(IO4)2+2NaNO3
(5)
(NH4)2Cr2O7+Hg2(NO3)2 --> Hg2Cr2O7+2NH4NO3

[Immagine: hg2w.jpg]


Infine con:
-NaOH
-Na2CO3

(6)
2NaOH+Hg2(NO3)2 --> Hg2(OH)2+2NaNO3
(7)
Na2CO3+Hg2(NO3)2 --> Hg2CO3+2NaNO3

[Immagine: hg3fmi.jpg]


I sali di mercurio sono particolarmente dannosi per la salute e il sistema nervoso centrale ,è quindi necessario maneggiare questi composti con la dovuta cautela,si ricorda però che al contrario della maggior parte dei sali mercurici,i sali mercurosi sono quasi completamente insolubili in acqua.

La diversa colorazione che si presenta in alcuni composti è dovuta alla più o meno accentuata presenza di ioni Hg+ o Hg++,per esempio nello ioduro mercurico,alla prima aggiunta di KI si è colorato sia di giallo che di arancione (tipico dello ioduro mercuroso),successivamente,con aggiunta di KI e mescolamento del precipitato il carattere mercurico scompare.
Per questo motivo alcune foto presentano screziature di diversa tonalità.
Il periodato di mercurio (I) è color arancione(non giallo come in alcune zone del precipitato),il bicromato è arancione scuro ,l'idrossido è giallo opaco,nonostante inizialmente presentasse zone color nero.
Il bromuro è un bianco sporco,quasi grigio.

P.S.
se in queste presunte reazioni di doppio scambio dovesse esserci una che è seguita da una decomposizione del prodotto ottenuto ditemelo,grazie!
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano AgNO3 per questo post:
ale93
Bravo!
Tieni presente però che lo ione mercuroso è diatomico (+Hg-Hg+) e perciò le formule vanno raddoppiate.
HgBr è in realtà Hg2Br2, l'idrossido Hg2(OH)2, e così via.
Quest'ultimo ha zone più scure perchè tende a decomporsi in Hg++ e Hg.
Cita messaggio
grazie mille Al,infatti non capivo come mai la formula del nitrato mercuroso fosse Hg2(NO3)2,ora modificherò il tutto...ci vorrà un po' di pazienza....asd
Cita messaggio
Bei colori bravo!
I sali mercurosi sono quasi innocui, data la loro nulla solubilità!
Molto diverso invece per i mercurici!

Cita messaggio
esatto,questo li rende più comodi per quanto riguarda il loro smaltimento.
Cosa ben diversa per i composti Hg++
Cita messaggio
Ma col dicromato non potresti averlo ossidato ad Hg(II)?

Cita messaggio
intendi aver ossidato Hg2(NO3)2 a Hg(NO3)2? in questo caso certamente no...
Cita messaggio
(2011-02-06, 17:56)ale93 Ha scritto: I sali mercurosi sono quasi innocui, data la loro nulla solubilità!
Molto diverso invece per i mercurici!

Ecco, non diciamo minchionate.
(2011-02-06, 18:11)AgNO3 Ha scritto: esatto,questo li rende più comodi per quanto riguarda il loro smaltimento.
Cosa ben diversa per i composti Hg++

Idem...non diciamo minchionate.
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
(2011-02-06, 19:23)Dott.MorenoZolghetti Ha scritto: Ecco, non diciamo minchionate.
(2011-02-06, 18:11)AgNO3 Ha scritto: esatto,questo li rende più comodi per quanto riguarda il loro smaltimento.
Cosa ben diversa per i composti Hg++

Idem...non diciamo minchionate.

perchè? non è vero che alcuni sali mercurosi erano utilizzato comunemente?
Cita messaggio
Come no? *Si guarda intorno*
Io l'ho letto sulle schede di sicurezza!

Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)