I macrocicli in chimica supramolecolare
Conosco ben poco di questo argomento e poterne leggere mi gasa parecchio perché mi fa scoprire delle eccellenze italiane di cui non sapevo molto. Grazie. Ho qualche libro di questa chimica ma non ho mai approfondito perché le mie ricerche erano orientate su altra chimica.
La chimica è una cosa che serve a tutto. Serve a coltivarsi, serve a crescere, serve a inserirsi in qualche modo nelle cose concrete.
Cita messaggio
Per caso é quello di Jean Marie Lehn ?
Cita messaggio
Se si tratta del libro di Lehn, lo consiglio molto, è un'ottima introduzione all'argomento, ma ho anche da consigliare altri testi più pratici che a noi topi di laboratorio potrebbero piacere! 

1) "Supramolecular Chemistry in Water - Stefan Kubik"

2) "A Practical Guide to Supramolecular Chemistry - Peter J. Cragg"
"Perennemente indeterminato come Heisemberg"
Cita messaggio
Devo vedere, ma devo tornare prima dai miei perché non ne ho qui con me ora di libri...
Ho dei pdf perché alcuni libri me li aveva dati l'università per usarli per studiare.

Core Concepts in Supramolecular Chemistry and Nanochemistry
Jonathan W. Steed, David R. Turner, Karl J. Wallace

Encyclopedia of Supramolecular Chemistry
Jerry L. Atwood, Jonathan W. Steed

Peter J. Cragg
Supramolecular Chemistry
From Biological Inspiration to Biomedical Applications

Ionel Haiduc, Frank T. Edelmann
Supramolecular Organometallic Chemistry
La chimica è una cosa che serve a tutto. Serve a coltivarsi, serve a crescere, serve a inserirsi in qualche modo nelle cose concrete.
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Geber per questo post:
Mercaptano




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)