I testi sacri della Chimica Fisica
Un buon libro è il D. McQuarrie - Chimica fisica (ed Zanichelli).
Migliore l'edizione inglese però.

L'Atkins fa bene qualcosa sulle spettroscopie ma a mio parere è troppo sommario.
oO° elena [pink_chemist] °Oo
Cita messaggio
Quoto il Mcquerrie in assoluto, libro da avere se possibile nella propria biblioteca (purtroppo io non lo posseggo a causa del prezzo), anche se l'Atkins è generalmente di più facile metabolizazzione per chi si approccia per la prima volta a questa materia.
Altra opera monumentale è Encyclopedia of Chemica Physics and Physic Chemstry completa e ricca di riferimenti bibliografici per chi fa della chimica fisica la sua professione o fede :-P visto il prezzo.
Cita messaggio
dato che si è in tema vorrei da qualcuno (che magari ha studiato chimica a Bari) un consiglio spassionato su questo testo adottato dal mio docente (che è uno degli autori) per il corso di chim/07 :
fondamenti di chimica: termodinamica e cinetica chimica. (Capitelli, Celiberto, Longo).
Non è stato ancora un'argomento trattato quindi non mi sono cimentato in uno studio approfondito di tale testo. Qualcuno ne ha mai sentito parlare?
«Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, e non sono sicuro della prima» (Einstein)
Cita messaggio
Quest'anno anch'io devo affrontare la chimica fisica T_T bestia tremenda. Ho preso il McQuarrie ed è davvero fatto bene. Costicchia però.
Cita messaggio
(2010-11-03, 17:57)de Homunculis Ha scritto: dato che si è in tema vorrei da qualcuno (che magari ha studiato chimica a Bari) un consiglio spassionato su questo testo adottato dal mio docente (che è uno degli autori) per il corso di chim/07 :
fondamenti di chimica: termodinamica e cinetica chimica. (Capitelli, Celiberto, Longo).
Non è stato ancora un'argomento trattato quindi non mi sono cimentato in uno studio approfondito di tale testo. Qualcuno ne ha mai sentito parlare?

A noi a Firenze sia per il corso di Chimica Fisica I (quantomeccanica) sia per quello di Chimica fisica II (termodinamica e cinetica) ci consigliano il D. McQuarrie.
oO° elena [pink_chemist] °Oo
Cita messaggio
Quando si parla dell' Atkins si intende Atkins-Jones giusto?
Io aggiungerei Fondamenti di Chimica di Paolo Filvestroni e Chimica di Kotz-Treichell. A mio avviso sono due ottimi volumi, sia per lo studio, sia per autodifesa :-D
Cita messaggio
Atkins che possiedo io per Physical Chemistry è un po' old asd
dai càzzo. come si può studiare chimica fisica su un Silvestroni o sul Kotz. non si può *Si guarda intorno*
Cita messaggio
Il Silvestroni secondo me da' un'infarinatura di chimica generale, ma che chimica fisica! Lo usano come testo di riferimento i corsi universitari di chimica per i NON chimici... basta dire che ci ho studiato io asd asd
Cita messaggio
(2010-11-21, 18:46)Rusty Ha scritto: Il Silvestroni secondo me da' un'infarinatura di chimica generale, ma che chimica fisica! Lo usano come testo di riferimento i corsi universitari di chimica per i NON chimici... basta dire che ci ho studiato io asd asd

Mi stai dicendo che ho sbagliato corso? O_OO_O
Cita messaggio
wtf? che studi sul silvestroni? chimica generale? ok per quello ma non per chimica fisica
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)