Il complesso di transizione assume una struttura planare esagonale inaspettata
Un complesso di palladio stabile ha 3 ligandi idruro e 3 ligandi magnesio

[Immagine: ?%24responsive%24&wid=700&qlt=90,0&resMode=sharp2]
Credit: Imperial College London
Un complesso di palladio assume una struttura esagonale planare vista raramente.
Le geometrie dei complessi di metalli di transizione sono una piccola cerchia. Gli atomi ed i ligandi in tali complessi generalmente assumono solo poche strutture, come le forme ottaedrica, trigonale bipiramidale, e planare quadrata. Gli scienziati hanno proposto una geometria esagonale planare più di cento anni fa, ma non è mai stata catturata in forma cristallina fino ad ora. Mark R. Crimmin e colleghi all'Imperial College London hanno acciuffato la struttura con un complesso che consisteva di un atomo di palladio attorniato da tre ligandi idruro e tre ligandi magnesio-diisopropilfenile (Nature 2019, DOI: 10.1038/s41586-019-1616-2). Gli scienziati sanno che composti esagonali planari possono formarsi in fasi metalliche condensate e nei pori dei polimeri di coordinazione, ma un complesso di un metallo di transizione con questa geometria è stato una sorpresa, ha detto Crimmin. “I ligandi magnesio accettano densità elettronica dal palladio,” e, con questa geometria, essi interagiscono ottimamente con gli orbitali d pieni del palladio per stabilizzare il composto, ha aggiunto. “Non solo questa specie ha il potenziale per una reattività interessante,” ha detto Michael Whittlesey della University of Bath, ma suggerisce che combinando i metalli di transizione con altri metalli non convenzionali del gruppo principale possa dar origine a composti con proprietà inaspettate.

La struttura cristallina del complesso esagonale planare del palladio.


https://cen.acs.org/content/dam/cen/97/4...smooth.mp4
La chimica è una cosa che serve a tutto. Serve a coltivarsi, serve a crescere, serve a inserirsi in qualche modo nelle cose concrete.
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)