Incubatore a 4 piazze
sapiens davvero meraviglioso!! Una sola cosa mi ha fatto spalancaregli occhi!! 30 euro di polistirolo??????????????? Minkia vai a farti un giro da Euronics caro mio...ne trovi quanto ne vuoi vicino al magazzino!

cmq a sto punto manca solo il raffreddamento ma penso che un frigo che qalcuno ha buttato sia più comodo!
Cita messaggio
credo che il sistema peltier sia più semplice da gestire, per i piccoli volumi in gioco e per i range di temperatura che verosimilmente dovrebbero entrare in gioco.

una macchina frigorifera, per quanto piccola non sarà mai sufficientemente compatta e produrrebbe una fluttuazione termica piuttosto ampia (per via dell'inerzia termica del circuito refrigerante)
inoltre non ci sono macchine termiche frigorifere molto piccole e una macchina termica sovradimensionata, finirebbe per accenderesi solo per pochi secondi (cosa che alla lunga la danneggià)

il sistema peltier consuma molto di più ma consente un controllo della temperatura molto più fine e costante oltre ad ingombrare pochissimo spazio.
Vuoi saperne di più sulla Fotografia:
fotoQualcosa
Cita messaggio
eh ma quanti ne servono?
Cita messaggio
dipende dal volume delle celle, da come sono isolate e dalle temperature che vuoi mantenerci.

se mi date qualche dato provo a fare qualche ipotesi.
Vuoi saperne di più sulla Fotografia:
fotoQualcosa
Cita messaggio
(2009-12-16, 21:36)sapiens Ha scritto: Tuttavia, ho visto che, così comè ora, il mio incùbo ha un difetto......*Fischietta*
che difetto? :-P

le peltier possono essere carine ma si usano solo per spazzi ristretti: hanno bisogno di una buonissima dissipazione e consumano tantissimo, se ci dovessi fare 150L fai prima a smontare 2 frigoriferi e usare il loro sistema ti costa meno che a mandare le celle per 1 giorno....

il polistirolo credo sia di quello compensato termoisolante/riflettente non quello per imballare...
Per ottenere qualcosa è necessario dare in cambio qualcos'altro che abbia il medesimo valore. In alchimia è chiamato il principio dello scambio equivalente.
Alphonse Elric
sito web; canale YT
Cita messaggio
Citazione:credo che il sistema peltier sia più semplice da gestire, per i piccoli volumi in gioco e per i range di temperatura che verosimilmente dovrebbero entrare in gioco.

una macchina frigorifera, per quanto piccola non sarà mai sufficientemente compatta e produrrebbe una fluttuazione termica piuttosto ampia (per via dell'inerzia termica del circuito refrigerante)
inoltre non ci sono macchine termiche frigorifere molto piccole e una macchina termica sovradimensionata, finirebbe per accenderesi solo per pochi secondi (cosa che alla lunga la danneggià)

il sistema peltier consuma molto di più ma consente un controllo della temperatura molto più fine e costante oltre ad ingombrare pochissimo spazio.

Parole sante Rolleyes

Citazione:se ci dovessi fare 150L

Infatti ho detto che ho previsto una piccola appendice*Si guarda intorno*

Citazione:che difetto?

Qui veniano al sodo. Uno strano fenomeno.

Nella cella la tempratura è regolata a 37,2. Le sonde elettroniche che uso sono perfette. La ventilazione è buona. La T sul display fluttua tra +0,6 e - 0,6 gradi circa intorno alla T regolata. a causa dell'inerzia termica delle resistenze che uso e della sensibilità delle sonde.
Provo la T con un termometro ad alcool. Una perfezione...37 poco più costanti. Gaudio e ripudio:-). Poi, chissà perchè mi viene voglia di provare a vedere cosa succede con un liquido. Piazzo un becker con un pò di H2O, ci infilo il termometro ad alcool ed attendo. Attendo un bel pò. la T dell'acqua non raggiunge mai i 37. anzi rimane al di sotto di 4 gradi.

Sarà per via dell'evaporazione dico io. :allora chiudo il becker con un film di nylon per alimenti. La cosa migliora, recupero due gradi. Ma ne mancano due. Allora penso, sarà l'irraggiamento a causa delle porte di plastica e ampie. Allora copro il vetro all'esterno con il polistirolo.

Niente la T dell'acqua rimane a 35 gradi. Mistero.*Hail*
Cita messaggio
l'acqua ha una densità decisamente più alta dell'aria e quindi anche la sua inerzia termica è più elevata.
inoltre quanto più diminuisce la delta T tanto minore sarà il flusso termico.
l'evaporazione incide solo se il sistema non è ermetico, altrimenti, raggiunto il 100% di umidità, on incide più. anzi.
un aria satura di vapore, veicola meglio il calore.

quindi io sigillerei meglio le celle in modo da consentire all'umidità di raggiungere il 100% (sempre se puoi permettertelo)

inoltre i moti convettivi dell'acqua sono molto più lenti di quelli dell'aria e il vetro non è un buon conduttore di calore.
inultimo la temperatura delle pareti della cella e il vetro non antidispersione (argentato) consentono la dispersione per irraggiamento.
la temperatura che ottieni è una temperatura di equilibrio al netto delle dispersioni.

da questo discende che se vuoi che l'aria abbia una temperatura X la sonda dovrà leggere l'aria, se invece vuoi che sia l'acqua ad avere una temperatura X, dovrai leggere la temperatura sull'acqua, magari migliorando lo scambio temico (per esmpio con dei ripiani di alluminio con un buon contatto)

cmq se attendi sufficentemente a lungo, senza aprire la porta e isolando bene il sistema, l'acqua si avvicinerà all'equilibrio ma verosimilmente lo farà in modo asintotico, senza raggiungerlo mai.

un buon modo per ridurre l'entità e la frequenza delle fluttuazioni, consiste proprio nel riscaldare direttamente un capiente recipiente (radiatore) di liquido e nel leggere la temperatura sul liquido.
il liquido farà da accumulatore e ammortizzatore termico, assorbendo lentamente il calore dalla resistenza e cedendolo lentamente alla cella.
questa soluzione però, riduce la velocità con cui si può agire sulla temperatura.
Vuoi saperne di più sulla Fotografia:
fotoQualcosa
Cita messaggio
Quello che mi chiedevo era se gli incubatoi che vendono, quelli da mille euro ogni 10 litri, funzionano meglio. Se io introduco una capsula petri la T del substrato arriva alla T ambientale o no. Oppure la T ambientale viene tenuta più alta in previsione del decadimento nella capsula?

Ciao.
Cita messaggio
dipende dal volume rispetto alla superfice di scambio.

un becher pieno d'acqua non è una piastra di petri e ovviamente ha un inerzia termica molto più grande.
Vuoi saperne di più sulla Fotografia:
fotoQualcosa
Cita messaggio
se ne prendo 3 mi fai 18.000 ??
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)