Incubatore a 4 piazze
Guarda solo perchè sei tu..... per tre pezzi...ma solo perchè sei tu eh.....mi sto strappando i capelli per l'offerta oscena.......mi voglio rovinare....agli atri non la farei mai.......

15 000:-P

Praticamente il mitico 3x2....

....e te li porto a casa ioasd

:tossico: :corrosivo: :infiammabile: :esplosivo: :irritante:

Ciaoazz!
Cita messaggio
ok affare fatto, però ho solo monete da 1 centesimo.........
Cita messaggio
O_O

e sentiamo un pò, dove le avresti trovate tutte quelle monetine!>_>

Mi sa tanto che l'affare va a monte*Fischietta*
Cita messaggio
anni e anni di duri risparmi!!
Ho rotto il salvadaniao
Cita messaggio
e che era un silos? O_O
Vuoi saperne di più sulla Fotografia:
fotoQualcosa
Cita messaggio
(2009-12-17, 22:28)mordr3d Ha scritto: e che era un silos? O_O

ahahahahahah XD bhè in effetti...



Cita messaggio
sapiens, mi daresti le specifiche di temperatura e di tolleranza che ti servirebbero per le tue yogur... emh incubatrici?

:-P

mi serve anche sapere come sono fatte le pareti (spessore e composizione dei vari strati) e il vetro (spessore e tipo)

le celle sono ermetiche?

mi serve sapere anche che tipo di resistenza utilizzi (potenza, tipo, superfice, posizione)
e come si muove l'aria nelle celle (convezione naturale o forzata)
Vuoi saperne di più sulla Fotografia:
fotoQualcosa
Cita messaggio
Allora:

materiale esterno: legno multistrato compatto da 1.6 cm
materiale interno : polistirolo denso da isolamento edile di 1,9 cm

La temperatura utile va da 25 a 45 gradi

teoricamente la tolleranza abbastanza alta, diciamo di 1 grado. Io le ho fatte al decimo ma forse era superfluo (però meglio così).

Uso 2 resistenze ceramiche per cella da 40 w circa ciascuna. Cilindriche lunghezza 15 cm diametro 2,5 cm

posizione: poste al di sotto dei ripiani

La circolazione è affidata ad un ventilatorino posto sul fianco delle resistenze che crea quindi una circolazione, supposta, che vede l'aria dal basso colpire la retroparete, salire la retroparete, colpire il soffitto diretta verso la porta e contro la porta scendere verso il ventilatore.

La portina è di plastica da 4 mm

Non sono ermetiche, anzi, attualmente abbastanza posticce.

La dimensione interna utile è di circa 21x28x48

Ciao
Cita messaggio
(2009-12-19, 14:04)sapiens Ha scritto: Allora:

materiale esterno: legno multistrato compatto da 1.6 cm
materiale interno : polistirolo denso da isolamento edile di 1,9 cm

La temperatura utile va da 25 a 45 gradi

teoricamente la tolleranza abbastanza alta, diciamo di 1 grado. Io le ho fatte al decimo ma forse era superfluo (però meglio così).

Uso 2 resistenze ceramiche per cella da 40 w circa ciascuna. Cilindriche lunghezza 15 cm diametro 2,5 cm

posizione: poste al di sotto dei ripiani

La circolazione è affidata ad un ventilatorino posto sul fianco delle resistenze che crea quindi una circolazione, supposta, che vede l'aria dal basso colpire la retroparete, salire la retroparete, colpire il soffitto diretta verso la porta e contro la porta scendere verso il ventilatore.

La portina è di plastica da 4 mm

Non sono ermetiche, anzi, attualmente abbastanza posticce.

La dimensione interna utile è di circa 21x28x48

Ciao

prima notazione:

la cella scambia calore latente con l'esterno.
le pareti infatti sono porose (legno +polistirolo) e l'umidità si muove liberamente.
la cella scambia anche calore radiante attraverso le pareti che andrebbero quindi impermeabilizzate e rivestite di materiale riflettente (vedi domopac aluminio )

seconda notazione:

la porta disperde in modo esagerato, latente sensibile e radiante. diciamo che è come cercare di scaldare un forno aperto.
la chiusura deve essere il più possibile ermetica (vedi qualche guarnizione da frigorifero)
la superfice possibilmente di vetro, l'ideale sarebbe un vetro camera, il top se la lastra interna è riflettente (vetro a specchio)

terza notazione:

la resistenza è messa nel posto giusto e va bene la ventilazione forzata ma la superfice di scambio dovrebbe essere aumentata. l'ideale è un dissipatore (tipo quelli dei processori) in questo modo si crea una minore differenza di temperatura tra aria ambiente e aria a contatto della resistenza e non si rischia la stratificazione( che cmq è improbabile in quell'ambiente)

quarta notazione :

la capacita termica. la cella così concepità mantiene la temperatura dell'aria che contiene ma possiede una capacità termica molto bassa. una volta aperto lo sportello, tutta l'aria calda esce in un attimo e sono pochissimi i materiali contenuti all'interno che conservano un minimo di calore da cedere rapidamente.
la soluzione potrebbe essere quella di posizionare in basso nella cella alcune mattonelle di quelle che si mettono in freezer. queste assorbiranno calore ma non lo disperderanno con l'apertura della porta e aumenteranno l'inerzia termica della cella.

quinta notazione:

non so da voi ma qui da me quella cella non potrebbe funzionare che pochi mesi in inverno. quindi il locale in cui si trova dovrebbe essere a temperatura controllata.
con tale logica potresti prevedere un abbattitore di calore ad effetto pelier che entri in funzione in determnate circostanze.

le celle petier hanno un costo molto contenuto e considerando i volumi in gioco, letemperature di esercizioe fatte le opportune modifiche all'islamento, una cella di media potenza dovrebbe essere più che sufficiente per un vano dell'incubatoio (ma si dice incubatoio? noi abbiamo le incubatrici per i bimbi :-P)
Vuoi saperne di più sulla Fotografia:
fotoQualcosa
Cita messaggio
Grazie mord3d, faccio tesoro di ciò che hai detto-_-

Certo a questo punto la valutazione dell'accrocchio, in questo momento, si abbassa notevolmente*Tsk, tsk*

altro che 7150*Tsk, tsk*

700?:-D

Neppure?*Tsk, tsk*




Ma cosa dico........... sursum cordam!:-)

In fondo, l'unico neo è la differenza tra t. dell'aria e t. del liquido. penso che con gli accorgimenti suggeriti la differenza diventerà trascurabile:-P

700?-_- avete fatto male a non accettare subito ed approfittare, come avvoltoi, del momentaneo sconforto.

tsè!

Ciao e grazie ( ti mando un grazie)
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)