Iodotimolo Sintesi
(2011-06-11, 14:36)Chimico Ha scritto: sarò ripetitivo...ma... o mi caratterizzate il prodotto o non sono sicuro del risultato :-) (basta un p.f.)

Sono d'accordo, ma è necessario lo strumento. Poi se ci accontentiamo di calcolare il p.f. con un errore di più o meno 20°C allora vanno bene anche i metodi home-made.
In alcuni casi e sottolineo in alcuni, il ragionamento può sostituire le certezze strumentali, naturalmente quando non è possibile far uso di strumenti e soprattutto quando il ragionamento è universalmente accettato dalla comunità scientifica.(Mi riferisco in particolare al mio intervento collegato al tuo ultimo intervento nella sintesi del mentolo acetato al quale non ho ricevuto risposta alcuna :-P).

Per quanto riguarda la molecola in questione, sono d'accordo pienamente con Max. Molto spesso queste procedure non certificate mirano a ottenere non il singolo prodotto, ma una miscela di tanti prodotti che nell'insieme esercitano un'azione curativa/pesticida etc etc.



Cita messaggio
(2011-06-11, 14:47)**R@dIo@TtIvO** Ha scritto: ...sapete qual'è il p.f. della sostanza pura?

Dovrebbe essere solo 69°, quindi è anche facile a determinarsi.
---
Ma qual'è il problema?
Praticamente tutti i riferimenti in rete parlano di dithymol-diiodide... Perchè non dovrebbe essere molto molto prevalentemente un dimero? Siamo pratici, ci saranno anche mille motivi, ma allora non tutti metterebbero quel prefisso -di davanti alle parole... *Fischietta*
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano al-ham-bic per questo post:
**R@dIo@TtIvO**
Perchè quelli che parlano di di-thymol-di-iodide parlano prima di condensazione del timolo e POI di iodurazione. C'è uno step che manca... non penso avvenga da sè, ma forse sbaglio.
Magari il p.f. ci toglierà qualche dubbio. Sono curioso di sentire l'opinione di DMZ, dato che sicuramente conosce l'aristolo.
Cita messaggio
Tutti parlano del dimero. Effettivamente ho trovato il monomero solo sul Salomone.
Una curiosità...
Oltre a quella del Salomone conoscete qualche altra procedura (anche simile a quella del Salomone)tratta da altre fonti?
Cita messaggio
Grazie Al proverò al più presto (se posso domani stesso) il p.f. ! Quick avevo visto da qualche parte un'altra procedura, se mi ricordo e la trovo la linko o posto... ;-)


Al qua dice che il punto di fusione (melting point) è di 100° C non vorrei che il test mio venisse falsato dai due dati il tuo e questo, fammi sapere.. https://www.sciencelab.com/msds.php?msdsId=9927625

e inoltre ragazzi, quello che ha detto Al è vero, tutti lo descrivono come il dimero, ogni sua caratteristica è identica a quella del mio composto, ma so che non basta e vedrò di verificare il p.f. ;-)
"La Chimica è un mondo da scoprire, credi di sapere tutto e non sai niente, apri un libro ne apri un altro ne apri 1000 e ancora non basta, la Chimica è la Vita!"
[radioattivo]
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano **R@dIo@TtIvO** per questo post:
Quicksilv3r
Il link che dice 69° è questo

Non resta che provare a vedere chi ha ragione tra 70 e 100 (magari tu ottieni 85 asd )

Cita messaggio
Però vedete, con tutta questa confusione, occorre procedere con più metodo a parer mio.
Infatti avete trovato i punti di fusione dei dimeri, cosa che non si deduce dalla semplice lettura delle risposte. E questo è importante perchè determina la lettura del p.f.: se non corrispondesse ai dati che avete trovato, potrebbe trattarsi anche solo del monomero e non necessariamente di una molecola totalmente diversa.
Capisco il ragionamento di Al ed è vero che in rete non si sente parlare del monomero, ma d'altronde se manca un passaggio che porta ad un legame, quel passaggio va necessariamente giustificato.
Cita messaggio
(2011-06-12, 09:52)Max Fritz Ha scritto: Però vedete, con tutta questa confusione, occorre procedere con più metodo a parer mio.
Infatti avete trovato i punti di fusione dei dimeri, cosa che non si deduce dalla semplice lettura delle risposte. E questo è importante perchè determina la lettura del p.f.: se non corrispondesse ai dati che avete trovato, potrebbe trattarsi anche solo del monomero e non necessariamente di una molecola totalmente diversa.
Capisco il ragionamento di Al ed è vero che in rete non si sente parlare del monomero, ma d'altronde se manca un passaggio che porta ad un legame, quel passaggio va necessariamente giustificato.

Max io posso calcolare il p.f. di sicuro se, per esempio, ottengo da 65 a 69°C vorrà dire che il mio è il dimero del link di Al, se ottengo da 95 a 100°C vorrà dire che è il secondo dimero (altro link) se non ottengo nessuno dei due, non so che dire potrebbe essere il monomero.. vediamo se per oggi ci riesco..!
"La Chimica è un mondo da scoprire, credi di sapere tutto e non sai niente, apri un libro ne apri un altro ne apri 1000 e ancora non basta, la Chimica è la Vita!"
[radioattivo]
Cita messaggio
Questo è sicuramente il primo approccio pratico al problema (non è certo determinante al 100%, ma è utile), poi si vedrà.
Con che metodo determini il p.f.?
Cita messaggio
Rad se mi fai avere qualche mg di prodotto potrei tenerlo da parte e quando vado all'univ determino il p.f. se il prof me lo permette...(non ti assicuro niente và...)
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)