Ipoclorito di sodio
Question 
O_o ho questo prodotto Cloro granulare 56% in microperle a rapido scioglimento (dicloroisocianurato sale sodico) ad azione igienizzante, azzurrante e antialghe da un kilo in barattolo dicloroisocianurato sodico biidrato sottoforma di granuli tipo sale grosso. Se lo sciolgo in acqua forma l ipoclorito di sodio la cosiddetta candeggina? Ho visto che su internet vendono soluzioni acquose di  ipoclorito di sodio al 15 percento p/v, per ottenere il 15 quanto di questo prodotto devo scegliere in acqua g x l ? O_o
Cita messaggio
Se sciogli in acqua dicloroisocianurato di sodio ottieni... una soluzione acquosa di dicloroisocianurato di sodio! Ti sei presentato nella sezione apposita?
Cordiali saluti,
Edoardo 


"Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e sulla prima ho dei dubbi"  (A.Einstein)
Cita messaggio
Ciao

Ho trovato un documento che descrive il dicloro e la sua idrolisi in acqua, lo trovi in allegato.
Curiosità, cosa ci devi fare? Se è per la piscina il primo prodotto è di gran lunga migliore, basta leggere il file.

Ps. Edo si è già presentato :-D


.pdf  Disodio.pdf (Dimensione: 81.68 KB / Download: 16)
La ricerca in fisica ha mostrato, al di là di ogni dubbio, che l'elemento comune soggiacente alla coerenza che si osserva nella stragrande maggioranza dei fenomeni, la cui regolarità e invariabilità hanno consentito la formulazione del postulato di causalità, è il caso. 
-Erwin Schrodinger 
Cita messaggio
Ovviamente questa è la sezione teoria e dubbi altrimenti si chiamerebbe pratica . Comunque devo debellare la muffa su una parete e in casa ho solo sto prodotto e volevo sapere se andava bene prima di comprare l ipoclorito.
Cita messaggio
Su parete non ti so dire :/ ma sicuramente qualcuno più informato ti risponderà
La ricerca in fisica ha mostrato, al di là di ogni dubbio, che l'elemento comune soggiacente alla coerenza che si osserva nella stragrande maggioranza dei fenomeni, la cui regolarità e invariabilità hanno consentito la formulazione del postulato di causalità, è il caso. 
-Erwin Schrodinger 
Cita messaggio
Thenicktm: ho chiesto proprio perché non ero sicuro 😊
Cordiali saluti,
Edoardo 


"Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e sulla prima ho dei dubbi"  (A.Einstein)
Cita messaggio
Ma alla fine ipoclorito e dicloro [cloro granulare al 56 % in microperle a rapido scioglimento (dicloroisocianurato sale sodico)] producono cloro attivo tutti e due? Se si quanto per litro di soluzione? Se volessi auto produrmi una soluzione al 15 percento di dicloro ad esempio della stessa percentuale di come vengono vendute le taniche di soluzione acquosa di ipoclorito quanti grammi per litro devo mettere ? Hi letto che l ipoclorito può essere prodotto sciogliendo cloruro di sodio in perossido di idrogeno, quanto cloruro di sodio grammi per litro [sale da cucina meglio fino o grosso? ] devo sciogliere in una soluzione di perossido di idrogeno 130 volumi al 25 percento per ottenere una soluzione di ipoclorito al 15 percento per litro ?
Cita messaggio
(2019-06-24, 11:03)helpme Ha scritto: Ovviamente questa è la sezione teoria e dubbi altrimenti si chiamerebbe pratica . Comunque devo debellare la muffa su una parete e in casa ho solo sto prodotto e volevo sapere se andava bene prima di comprare l ipoclorito.
...........

Hi letto che l ipoclorito può essere prodotto sciogliendo cloruro di sodio in perossido di idrogeno, quanto cloruro di sodio grammi per litro [sale da cucina meglio fino o grosso? ] devo sciogliere in una soluzione di perossido di idrogeno 130 volumi al 25 percento per ottenere una soluzione di ipoclorito al 15 percento per litro ?



Cioè, per debellare le muffe mischieresti cloruro di sodio e perossido di idrogeno per fare l'ipoclorito???
Ma perché dovete inventarvi cose strane su cui non sapete nulla e farvi male quando già esistono appositi prodotti che consentono di lavorare in sicurezza?

Vai in un colorificio e compra l'apposito prodotto e usalo secondo le istruzioni. I minestroni per favore lasciamoli perdere.

In ogni caso dicloroisocianurato di sodio e ipoclorito di sodio sono due composti completamente diversi anche se usati entrambi per il trattamento dell'acqua delle piscine. Agiscono tutti e due per rilascio di cloro che esplica funzione battericida. Il dicloro in genere è utilizzato previa solubilizzazione in acqua nelle dosi riportate sulle confezioni, l'ipoclorito in genere invece è utilizzato con gli impianti di controllo e dosaggio automatico.

Aggiungo una cosa in merito a quanto riportato nel pdf allegato nel messaggio di "thenicktm": è vero che l'acido cianurico rilasciato in soluzione funge da stabilizzante per il cloro impedendone una dissoluzione troppo rapida anche per la sola esposizione al sole, ma è anche vero che questo composto a differenza del cloro  non viene degradato in nessun modo e tende ad accumularsi nell'acqua della vasca con l'utilizzo del prodotto. 
Ciò comporta l'inconveniente non da poco che se la concentrazione di questo composto supera i 70 mg/l (limite fissato dalla normativa in materia) l'azione disinfettante del cloro viene fortemente inibita con tutte le conseguenze del caso. L'unica soluzione in questi casi è una sostituzione parziale dell'acqua per riportare la concentrazione a livelli accettabili (in genere sotto i 30 mg/l)
Questi problemi non ci sono invece con il classico ipoclorito di sodio: una azione stabilizzante si ottiene utilizzando sporadicamente (magari in occasioni di superclorazioni) del dilcloroin modo da lasciare in vasca un po' di acido cianurico.



Saluti
Luigi
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano luigi_67 per questo post:
thenicktm
Caro Luigi purtroppo i prodotti venduti dai colorifici o dal brico sottocasa, si sono efficaci fino a un certo punto ad esempio possono esserci muffe resistenti e contengono anche essi cloro ma in quantità più blanda; cio gli concede si una azione disinfettante e "lieviticida" ma non sporicidaproprio perché non possiede una concentrazione tale da esserlo,

in poche parole li per li si risolvi il problema la muffa sparisce ma le spore rimangono per la maggior parte. Ne ho già acquistati ma con scarsi risultati. Comunque riguardo al produrre l ipoclorito col perossido di idrogeno e sale ho scritto se e non di sicuro, comunque è scritto su Wikipedia volevo sapere se è vero.

Comunque per ottenere uns soluzioni di dicloro al 15 percento quanti grammi per litro devo mettere?
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)