KCNO
Mah, potresti allora provare a sciogliere il precipitato in acqua a 50 gradi, in eccesso se fatica a solubilizzarsi, e alla soluzione fare il test per i cianati, magari prendendo solo una goccia di soluzione e vedere se un eccesso di soluzione di Co2+ diventa quantomeno azzurra, tanto per vedere che non ti precipiti del cianato, in forma amorfa ipotizzo.
Potresti anche trattare il precipitato suddetto con un acido forte e sentire se dà odore asfissiante (test che però io non ho mai fatto).
Il test col mercurio sinceramente non lo ritengo da farsi, in quanto eventuali tracce di ammonio che non hai percepito, non danno alcun fastidio, certo non ti distruggono il cianato!!! Eventualmente però si potrebbe testare la presenza di ammoniaca o urea sulla soluzione dopo l'aggiunta di acido acetico.

Ultima cosa, credo tu lo sappia, ma per sicurezza lo riscrivo: la purificazione va effettuata velocemente (altrimenti si forma CO3-- e si libera NH3) e poi eventualmente cerca di stare a 7 col pH o comunque lì intorno.

Fammi sapere...
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)