Lavaggio attrezzatura...
Nel caso di ruggine... cosa è meglio usare? Perchè tempo fa ho provato a sciogliere una sbarretta di acciaio con dell'acido solforico, pensando che reagisse con la ruggine formando solfati di ferro e acqua, invece la ruggine fungeva da manto protettivo e impediva la corrosione... la ruggine è un misto di Fe2O3, Fe3O4, Fe(OH)2, Fe(OH)3; quali di questi è meno reattivo con gli acidi?
Cita messaggio
La soluzione di acido fluoridrico reperibile in commercio dovrebbe essere più che sufficiente per eliminare la ruggine. Occhio però agli effetti collaterali (reazioni indesiderate) in quanto HF non è quello che si potrebbe definire un reagente selettivo.
Il funzionamento dell'acido fluoridrico è la capacità che ha lo ione fluoruro di formare complessi con i cationi del ferro.

Se provi fammi sapere in quanto 1 settimana fa ho finito la soluzione di HF e devo passare a comprarla e purtroppo non posso provare personalmente.

E' meglio specificare quale acido intendi usare perchè ci sono vari effetti che vanno considerati, complessazioni, reazioni redox etc etc.
Un esempio per tutti lo ione fluoruro riesce a complessare i cationi del ferro lo ione cloruro no.

Saluti.
Cita messaggio
(2009-09-18, 10:52)quimico Ha scritto: non credo sia la panacea ideale NaOH bollente. non è minimamente in grado di eliminare tutto... di volta in volta a seconda di cosa si ha si deve optare per questo o quello *Si guarda intorno*

Ho levato delle incrostazione su una beuta che si era seccata su un riscadatore contenente acido metastannico ho messo un pò di acqua e poi delle scaglie di NaOH,e tutto è andato via.Ho pulito con questo metodo anche le incrostazioni dopo produzione di SO3 di un pallone incrostato da Na2S2O7 a 460°C
Per le sostanze basiche, calcare ecc uso HCl.
Cita messaggio
ochéi però porti degli esempi di inorganica più che altro
io che uso spesso composti organometallici col cazzo che togliere incrostazione e schifezze varie con NaOH o HCl
mi andrebbe di lusso...
non son critiche ma considerazioni
a seconda di cosa hai, scegli...
Cita messaggio
cosa usi allora *Si guarda intorno*? sono curioso *Sbav* :-D



Cita messaggio
dipende... a volte basta acido cloridrico o solforico... a volte miscela solfocromica o la piranha...
Cita messaggio
(2009-09-18, 23:43)quimico Ha scritto: a volte miscela solfocromica o la piranha...

Woow ! ecco questo volevo sapere O_O O_O

cosìè la piranha? Rolleyes*Hail**Sbav*



Cita messaggio
Io posso dire per esperienza personale che l'HF al 13% trovato in commercio va più che bene...
Ovviamente bisogna fare molta attenzione..ma questa regola vale per qualunque composto chimico..
Cita messaggio
Citazione:Io posso dire per esperienza personale che l'HF al 13% trovato in commercio va più che bene...
Ovviamente bisogna fare molta attenzione..ma questa regola vale per qualunque composto chimico..

Perfetto.. no perchè alcune volte la teoria non si plasma con la pratica bene bene bene!

___________________________________________

La miscela Piranha è una miscela utilizzata prevalentemente in laboratori di chimica organica (e preparata rigorosamente in loco) composta da una soluzione di acido solforico concentrato (96% va più che bene) e perossido di idrogeno in soluzione acquosa (30% di solito). (la composizione è di solito 3:1).
La miscela funziona da super ossidante.
Se quimico ha qualcos'altro da dire ( e ce ne sarebbe) lascio volentieri la parola a lui perchè sto uscendo.

Saluti.
Cita messaggio
si forma il l'acido perossisolforico....nn ho mai usato tale miscela ma se pulisce bene devo iniziare!
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)