Magnesio "corroso" dai vapori di iodio?
Ciao a tutti! Non so se questa è la sezione giusta per questo tipo di domanda ma comunque ve la faccio lo stesso :-D
Lasciai questa striscia di magnesio in un luogo chiuso con una provetta sigillata alla fiamma di iodio bisublimato.
La provetta presenta ahimè una piccolissima rottura in cima, e ovviamente vapori di iodio escono nonostante sia stata chiusa da teflon nastro e vari. Questo è lo stato del magnesio che mi sono trovato oggi! *Si guarda intorno*

[img][Immagine: pa310374.jpg]

Uploaded with ImageShack.us/img]

Dite che è lo iodio?
Nulla si crea, nulla si distrugge ma tutto si trasforma.[radioattivo]
Cita messaggio
Potrebbe essere ioduro di magnesio idrato (MgI2*xH2O ) insieme a MgO, formatosi per la presenza di umidità ambientale.
Lo iodio è tremendo, non vede l'ora di nutrirsi degli elettroni altrui, e il buon magnesio volentieri si libera dei suoi due più lontani, poi il vapore acqueo ci mette del suo e si assopisce comodo trai due facendosi abbindolare... ;-)
comandante diavolo *yuu*
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano comandantediavolo per questo post:
Bondi
Scusa Luca, ma dato che sei possessore di Bunsen e di una testa, perchè non ti sei ingegnato e hai chiuso la crepa con la fiamma ossidante? Non ci vuole molto a fare questi lavori. Comunque credo che oltre che dallo iodio, quel Mg sia stao corroso dall'umidità e dai vapori di qualche acido (HCl, HNO3) che girano per i laboratori, anche al primo giro del mio rotolo da 25g è successo.
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza." Divina Commedia, canto XXVI Inf.
Cita messaggio
Complimenti per il modo di spiegare la risposta! *clap clap**clap clap*
Sapevo che lo iodio era decisamente difficile da confinare in uno spazio specie se aperto ma non fino a questo punto!

Marco, ho provato a risigillare la provetta ma si è crepata ancora di più!
Nulla si crea, nulla si distrugge ma tutto si trasforma.[radioattivo]
Cita messaggio
Non hai scaldato abbastanza..devi mettere la fiamma ossidante, con la ghiera per l'aria tutta aperta e quella per il gas quasi tutta chiusa, la fiamma è azzurrina e pieghi come niente le provette pyrex con il vetro di 2mm. Prova e riprova, se hai bisogno consigli chiedi, ma saper lavorare il vetro è una cosa molto bella e anche utile, che si impara soltanto da autodidatti perchè ormai in uni non te lo insegnao più...
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza." Divina Commedia, canto XXVI Inf.
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)