Miceti Simpatici
Ammetto come il titolo sia stato messo solo per interessare ;-)

Qualche giorno fa, guardando i resti del the usato per farmi la ben nota bevanda (China Yunnan Pu-Erh, un the nero), stavo pensando di poterli usare come substrato organico per coltivare qualche bel micete ambientale (e in camera mia, ce ne sono tanti vista l'umidità di circa 60%!)... Quindi, molto alla carlona anche viste le caratteristiche di suddetti miceti, ben poco sofisticati, non ho fatto altro che aggiungere poco zucchero ed acqua abbastanza da inumidire e quindi messo lì a temperatura ambiente (18-20°C) ed aspettato. Da qualche giorno ho notato la crescita oltre che di vari miceli e "tappeti" di muffe dal bianco al bruno, anche di questi simpatici miceti:
[Immagine: img2217r.jpg]
[Immagine: img2219i.jpg]
[Immagine: img2216uc.jpg]
[Immagine: img2212rb.jpg]
[Immagine: img2210b.jpg]

Oltre a sembrare dei piccoli "alberelli", persino ad occhio nudo (alcuni arrivano anche a 2-3 mm di altezza), presentano chiaramente due parti: una parte che chiamerò gambo ed una che chiamerò chioma (perchè cappello non mi sembrava corretto vista la forma), premettendo che questi termini non sonos cientifici ma puramente facilitanti la comprensione della struttura.
La struttura stessa è fermamente adesa al substrato, tanto che per vederne uno al microscopio ho dovuto prendere un rametto intero, la chioma da quanto si può notare passa maturando dal bianco al verde/grigio, ha aspetto fioccoso ed abbastanza regolare, suppongo siano i conidi e le spore; il gambo non pare cambiare colore.

Dopo aver prelevato come detto prima un campione, ho potuto osservare a 10x questi simpatici funghi, che appaiono così composti: il gambo sembra un grosso fascio di ife strettamente adese le une alle altre, raramente ramificate al di fuori del gambo stesso, mentre la chioma è chiaramente formata da apparenti strutture riproduttive, che sembrano essere conidi, disposte a ciuffo lungo tutta la superficie superiore.
[Immagine: img2201l.jpg]
Quello in foto non fa parte della struttura principale, ma del "tappeto" adiacente, e devo sinceramente dire che è un vero spettacolo, sembra un bosco antico di felci!

Ora, io non so minimamente che funghi siano, anche se più tardi potrei fare qualche vetrino con le spore non colorate e colorate... Mi scuso per lo schifo di foto, specie al microscopio, ma la mia macchina non è delle migliori e nemmeno io ;-)
Cita messaggio
Non vorrei dire cavolate, ma secondo me potrebbe essere un Penicillium ssp., in particolare cerco fra le specie capaci di produrre queste strutture, come P. vulpinum, che però non mi sembra sia la specie adatta (non ha il "gambo" colorato, è invece bianco e sembrano più piccoli di P. vulpinum).

Ecco alcune altre foto (spore colorate con blu di metilene, 1000x (totale) ad immersione ad olio + 16x della videocamera):

[Immagine: img2225qx.jpg]
[Immagine: img2222sq.jpg]
[Immagine: img2221xw.jpg]

Più una foto d'insieme macroscopica:

[Immagine: img2238fz.jpg]

PS: ho scoperto che in quel tipo di the, spesso si trovano funghi del genere Penicillium! Potrebbe essere Penicillium ulaiense? Come potrei avvicinarmi al suo riconoscimento?
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Beefcotto87 per questo post:
Copper-65
Con lo stesso approccio che si utilizza per i batteri, ma con un enorme dispendio di tempo e di denaro. E poi perchè dovrebbe essere un penicillo? Dalle foto non si può affermare.
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
E' solo un'ipotesi Moreno... E' la prima volta che vedo una muffa del genere, quindi l'ho paragonata a quello che conosco che potesse essere simile! :-)
Si, so che per i funghi mi è praticamente impossibile... Ma almeno non ci son problemi nella coltivazione! :-)

[Immagine: 1570451.jpg]
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)