Molecola HNO3
Salve, devo disegnare la molecola di HNO3 e seguendo la teoria di  Lewis dovrei spostare un doppietto elettronico da un ossigeno all'azoto affinché questo raggiunga l'ottetto.
Mi chiedevo: il doppietto elettronico da spostare può essere quello dell'ossigeno legato contemporaneamente all'azoto e all'idrogeno? Oppure posso solo spostare i doppietti elettronici degli ossigeni legati solo all'azoto? 

Se la risposta alla prima domanda è no, mi spiegate il perché?
Cita messaggio
L'acido nitrico è interessante in termini di struttura di Lewis: ha DUE dei CINQUE atomi costituenti che recano cariche FORMALI… L'atomo di azoto è quaternizzato e reca una carica POSITIVA formale ed UNO degli atomi di ossigeno porta una carica NEGATIVA formale. Così nel complesso l'acido nitrico è neutro dal punto di vista delle cariche.

O=N+(−OH)−O

Se si analizza la struttura da sinistra a destra, l'ossigeno più a sinistra ha 6 elettroni di valenza, ed i due elettroni di nucleo più interni per raggiungere le 8 cariche nucleari dell'ossigeno, così è neutro. L'azoto è stato quaternarizzato, e formalmente ha 2 elettroni dal doppio legame, ed UN elettrone da OGNUNO dei legami N−O, e gli altri due elettroni di nucleo più interni… e così con 6 elettroni e 7 cariche nucleari, ha una carica formale positiva. Ed infine, (i) l'ossigeno dell'idrossile ha 6 elettroni di valenza e due elettroni di nucleo più interni, così è neutro, e (ii) l'atomo di ossigeno FORMALMENTE negativo ha 7 elettroni di valenza, e due elettroni di nucleo più interni, cioè 9 elettroni OGNUNO, e quindi formalmente porta una carica negativa.

Ancora confusi? Ma ricordate che stiamo usando una semplice struttura di Lewis, assegnando in modo appropriato le cariche. Un legame covalente consiste di due elettroni che sono formalmente condivisi da atomi legati tra di loro. Le coppie elettroniche solitarie e le cariche negative si trasferiscono dall'atomo che le possiede, e l'eccesso o la deficienza di elettroni comparati ad una carica nucleare Z determina la carica dell'atomo legato.

Puoi spostare i doppietti elettronici di non legame dall'ossigeno che porta la carica formale negativa verso l'azoto obbligando quindi l'atomo di ossigeno del doppio legame a portare lui la carica negativa formale e viceversa. Non è coinvolto in nessun caso l'altro ossigeno che resta legame sia all'atomo di azoto che all'atomo di ossigeno.

Non possiamo descrivere la struttura dell'HNO3 con il nostro sistema di rappresentazione molecolare (Lewis). Questo perché la struttura reale è un ibrido di risonanza. Questo vuol dire che è una molecola che è un intermedio tra due forme, riportate sotto. Quindi non ci sono realmente doppi legami nell'HNO3, ma piuttosto che i legami N−O sono di una lunghezza poco inferiore a quella di un legame singolo e e poco superiore a quella di un legame doppio (ordine di legame approssimativamente è 1.5).

Il modo migliore di rappresentarlo è la struttura riportata in figura sotto.


AllegatiAnteprime
   
Immagini
      
La chimica è una cosa che serve a tutto. Serve a coltivarsi, serve a crescere, serve a inserirsi in qualche modo nelle cose concrete.
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)