Moto perpetuo - video simpatico
Conosco i principi della termodinamica, e so che con molta probabilità il video è un enorme fake (voluto o meno), però è molto simpatico:

ogni tanto cerco su youtube cose di questo genere per trovare dov'è l'imbroglio, ma la fontana all'inizio mi ha lasciato un po' perplesso, forse il tubo entra dentro il legno per un certo tratto nascosto dove c'è una pompa?
Cmq è ben fatto come video. :-D
Per ottenere qualcosa è necessario dare in cambio qualcos'altro che abbia il medesimo valore. In alchimia è chiamato il principio dello scambio equivalente.
Alphonse Elric
sito web; canale YT
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano theiden per questo post:
Mario
La pompa c'è, e si vede dalle bolle d'aria che spingono inizialmente verso l'alto, se fosse senza pompe ci sarebbe un pelo libero molto più calmo.
Cita messaggio
A quanto ho capito, il video spiega come dovrebbero funzionare le macchine del moto perpetuo. Alcune probabilmente sono in grado di funzionare per un certo tempo, maggiore del tempo mostrato nel video, altre sono semplicemente contraffatte.
Cita messaggio
A parer mio sono tutte macchine autentiche, nel senso che sono costruite e funzionano esattamente come si vede, senza trucchi né pompe o altro *Tsk, tsk*
Molto semplicemente, come accennava Lorenzo, funzionano tutte egregiamente e non sono dei falsi, solo che possono andare bene solo per il tempo di una ripresa video: minuti, azzardando una costruzione molto ben fatta con materiali speciali forse ore... ma mai all'infinito come vorrebbe il moto perpetuo, unicorno della fisica classica :-P
Cita messaggio
Sono tutti false, l'unico "vero" è il doppio cono sul piano inclinato, che va comunque sempre in discesa, tutte le ruote che sfruttano la gravità non funzionano perché il campo gravitazionale e conservativo da li non si tira fuori nulla, è come far girare una ruota di bicicletta prima o poi si ferma.
Però quello del tubicino che ricircola l'acqua colorata di verde è interessante perché in effetti non si vede dov'è l'innesto della tubo della pompa, domanda hai chimici c'è un modo di muovere un liquido in un tubo senza toccarlo ?
“Grandi menti parlano di idee, menti mediocri parlano di fatti, menti piccole parlano di
persone”
Eleanor Roosevelt
Cita messaggio
(2012-05-08, 10:56)GabriChan Ha scritto: Però quello del tubicino che ricircola l'acqua colorata di verde è interessante perché in effetti non si vede dov'è l'innesto della tubo della pompa, domanda hai chimici c'è un modo di muovere un liquido in un tubo senza toccarlo ?

E' ovviamente falso anche quello e lo sappiamo tutti, almeno tutti quelli che almeno una volta nella vita hanno sentito parlare di vasi comunicanti.

Per me nel braccetto che sostiene il bicchiere è contenuto un tubicino che scende dal bicchiere e va alla base del marchingegno, ove è nascosta la pompa. Da qui un altro tubicino ritorna al braccetto e esce da sotto, creando l'illusione. Se ci fai caso quando versa il liquido nel bicchiere passano alcuni secondi prima che il liquido si veda apparire nel tubicino. Questo dimostra evidentemente che il liquido fa un percorso un po' più lungo.
Cita messaggio
Guardando con un minimo di attenzione (ce l'abbiamo o no il fermo immagine?), nel caso del "vaso di Boyle" si vede in maniera lampante dov'è il trucco :-P .
---
Eccetera
---
Nel caso dell'ultima ruota, "toh, ma guarda che combinazione! *Fischietta* " essa non è bella sospesa ma si immerge leggermente nel bianco... indovina cosa ci sarà lì?
---
"-Eppur si muove" diceva una volta uno...
"-Eppur ci crede" rispondeva oggi un altro... *help*
Cita messaggio
(2012-05-07, 23:26)Rusty Ha scritto: A parer mio sono tutte macchine autentiche, nel senso che sono costruite e funzionano esattamente come si vede, senza trucchi né pompe o altro

Molto semplicemente, come accennava Lorenzo, funzionano tutte egregiamente e non sono dei falsi, solo che possono andare bene solo per il tempo di una ripresa video: minuti, azzardando una costruzione molto ben fatta con materiali speciali forse ore... ma mai all'infinito come vorrebbe il moto perpetuo, unicorno della fisica classica :-P

Su alcune ho qualche dubbio di motorini nascosti. Come mai il disco nero della "ruota di da vinci" passa attraverso una fessura nel piano del mobile bianco che lo sostiene?
Per le altre concordo. Poco attrito e una buona progettazione possono far muovere una ruota per ore (ovviamente dopo averla messa in moto con un intervento umano!).

Molto più bello questo apparecchio:

http://www.youtube.com/watch?v=us7YB7eiOeQ




Invented by Mr. Reidar Finsrud, the whole machine is placed inside a glass mount, to prevent visitors who view the machine in the gallery from touching it.
A steel ball (about 2.7 inch diameter, 20 pound) is rolling on an aluminum track, about 25 inches in diameter, placed horizontally. Three pendulums, about 45 inches long with tunable weights at the lower end, controls three horse-shoe magnets that the steel ball has to pass by on the track. Embedded in the track is a (mechanical) controlling/timing mechanism. It looks like a steel wire bent into a triangular track, 5 inches long. The ball rolls over it and pushes the wire down through a slot in the track. This affects one of the pendulums and regulates its swinging motion. The steel ball has not stopped revolving for months.



E questo:

http://www.youtube.com/watch?v=LBuRExIXce0
Cita messaggio
(2012-05-08, 11:30)arkypita Ha scritto: Se ci fai caso quando versa il liquido nel bicchiere passano alcuni secondi prima che il liquido si veda apparire nel tubicino. Questo dimostra evidentemente che il liquido fa un percorso un po' più lungo.
si ecco questa cosa l'avevo notata.

(2012-05-08, 11:30)arkypita Ha scritto: E' ovviamente falso anche quello e lo sappiamo tutti, almeno tutti quelli che almeno una volta nella vita hanno sentito parlare di vasi comunicanti.
un marchingegno simile ma un po' più sofisticato sfrutta la capillarità, in pratica il liquido sale per capillarità e poi converrebbe andare in una tinozza in alto in modo che poi aprendo un rubinetto l'acqua riscente, purtroppo l'energia per togliere l'acqua dal capillare non è nulla *Tsk, tsk*

Il treno perpetuo è molto ganzo però xD
Per ottenere qualcosa è necessario dare in cambio qualcos'altro che abbia il medesimo valore. In alchimia è chiamato il principio dello scambio equivalente.
Alphonse Elric
sito web; canale YT
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)