Neodimio (III) solfato - sintesi
Basta andare OT, splitto i nuovi messaggi...
Cita messaggio
mi chiedevo se era possibile tramite riduzione ricavare neodimio metallico..
Cita messaggio
i potenziali lo consentono?
Cita messaggio
si :-D
Cita messaggio
sai che non riesco a trovarlo il potenziale di riduzione del Nd, qual è?
Cita messaggio
(2010-06-29, 19:03)NaClO3 Ha scritto: sai che non riesco a trovarlo il potenziale di riduzione del Nd, qual è?

Nd3+ +3e- ---> Nd (-2.32 V)
[in soluzione acquosa acida, fonte:Standard potentials in aqueous solution Allen J. Bard, et al. ]
Cita messaggio
Mi è venuta un'idea per ottenere veramente un sale di Nd e non solfato ferroso, come quello ottenuto in gran parte da Max ( non è un insulto). Se io faccio reagire il magnete NIB in una sol di HF (magari con anche un po' di HNO3) il fluoruro ferricomformatosi precipita perchè poco solubile, mentre NdF3 è solubile e rimane in soluzione, può andare come soluzione? Magari è applicabile anche ai magneti SmCo (che spero di procurarmi in fretta...)
Cita messaggio
Hai perfettamente ragione, quello da me ottenuto è prevalentemente solfato ferroso.
Però che io sappia il fluoruro di neodimio è insolubile. Mi sembra si sfrutti il procedimento esattamente al contrario, facendo precipitare dalla soluzione di solfati NdF3.
Cita messaggio
Se c'è un chelante del ferro (III), quello è proprio lo ione fluoruro.
Ipotesi da rigettare sul nascere quindi.
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
Ma siam sicuri che NdF3 sia insolubile? anche a me risultava così... ma ho guardato su americanelements e mi da che NdF3 è "Higly Hygroscopic and soluble in water"
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)