Nomenclatura dei sali ternari e gli acidi di provenienza
Buon pomeriggio :-)
Per conoscere la nomenclatura tradizionale dei sali ternari devo partire da quella degli acidi ternari da cui provengono. Ma come faccio a ricavare l'acido dal sale?
Ad esempio FeCO3 e Fe2(CO3)3 devo solo mettere l'idrogeno al posto del ferro? E come faccio a sapere quanti atomi di idrogeno mettere?
Grazie in anticipo! *Hail*
Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco.
Cita messaggio
Devi saper assegnare il nome tradizionale alla formula data:
FeCO3: carbonato ferroso
- la desinenza -ato indica che si tratta di un sale ternario in cui il numero di ossidazione del carbonio è il massimo possibile, cioè +4
- la desinenza -oso indica che il ferro è presente con il numero di ossidazione +2
La molecola è complessivamente neutra, ed è formata da:
- 1 ione ferroso, Fe2+
- 1 ione carbonato, CO3(2-)

Per costruire la formula dell'acido ternario di provenienza devi sostituire lo ione ferroso con un numero di atomi di ione idrogeno (H+) che eguagli la sua carica:
H2CO3: acido carbonico
- la desinenza -ico indica che si tratta di un acido ternario in cui il numero di ossidazione del carbonio è il massimo possibile, cioè +4

Queste ed altre regole le trovi su un qualsiasi libro di chimica generale, perciò in futuro, se hai dei dubbi, posta direttamente il nome tradizionale data la formula o la formula dato il nome tradizionale così dimostri di averci provato ;-)
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
lambda
(2017-02-19, 20:01)LuiCap Ha scritto: Devi saper assegnare il nome tradizionale alla formula data:
FeCO3: carbonato ferroso
- la desinenza -ato indica che si tratta di un sale ternario in cui il numero di ossidazione del carbonio è il massimo possibile, cioè +4
- la desinenza -oso indica che il ferro è presente con il numero di ossidazione +2
La molecola è complessivamente neutra, ed è formata da:
- 1 ione ferroso, Fe2+
- 1 ione carbonato, CO3(2-)

Per costruire la formula dell'acido ternario di provenienza devi sostituire lo ione ferroso con un numero di atomi di ione idrogeno (H+) che eguagli la sua carica:
H2CO3: acido carbonico
- la desinenza -ico indica che si tratta di un acido ternario in cui il numero di ossidazione del carbonio è il massimo possibile, cioè +4

Queste ed altre regole le trovi su un qualsiasi libro di chimica generale, perciò in futuro, se hai dei dubbi, posta direttamente il nome tradizionale data la formula o la formula dato il nome tradizionale così dimostri di averci provato ;-)

Grazie per l'aiuto  :-D  però io avevo letto che per arrivare alla nomenclatura tradizionale si doveva ricavare l'acido, ma a seguire c'era solo una tabella con gli acidi e i rispettivi sali. Mi chiedevo come si ricava il nome tradizionale (quindi non sapendolo già a priori) solo guardando la formula del sale, ma forse se non è stato approfondito il percorso sale --> acido --> nome significa che è troppo complicato provarci? :-(
Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco.
Cita messaggio
Per ricavare la formula devi fare come ti ha detto Luisa, devi vedere il n.o. e poi assegnare il nome.
Se vuoi vedere l'acido da cui deriva guardi comunque il numéro di ox, ma metti i protono H^+ al posto del catione metallico.
_________________________________________
When you have excluded the impossible, whatever remains, however improbable, must be the truth.
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano RhOBErThO per questo post:
lambda
Quando si studiano le regole di nomenclatura bisogna studiare quali sono i nomi e da quali atomi sono formate le varie classi dei composti inorganici, poi, contemporaneamente, come si passa dalla formula al nome e viceversa.

http://online.scuola.zanichelli.it/chimi...ne-6-2.pdf

La strada corretta per arrivare al carbonato ferrico [Fe2(CO3)3] partendo dagli elementi è:

a) metallo al n° di ox più elevato + ossigeno --> ossido basico
4 Fe + 3 O2 --> 2 Fe2O3 ossido ferrico

b) ossido basico + acqua --> idrossido
Fe2O3 + 3 H2O --> 2 Fe(OH)3 idrossido ferrico

c) non metallo al n° di ox più elevato + ossigeno --> ossido acido (o anidride)
C + O2 --> CO2 diossido di carbonio o anidride carbonica

d) ossido acido + acqua --> idracido
CO2 + H2O --> H2CO3 acido carbonico

e) idrossido + idracido --> sale ternario
2 Fe(OH)3 + 3 H2CO3 --> Fe2(CO3)3 + 6 H2O
....................................carbonato ferrico
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
lambda




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)