Ossidoriduzione con metodo ionico elettronico molto rognosa
Posto qua un esercizio e il mio svolgimento di bilanciamento. Ho provato più volte ma non mi viene


AllegatiAnteprime
      
Cita messaggio
Le cariche degli ioni non sono dei segnetti inutili :-(
ione ortoarseniato: AsO4(3-)
arsina: AsH3
ione zincato: ZnO2(2-)

semired: 3 Ag+ + AsO4(3-) + 7 H2O + 11 e- --> 3 Ag + AsH3 + 11 OH-
semiox: Zn + 4 OH- --> ZnO2(2-) + 2 H2O + 2 e-

Prova ora a bilanciare, e vedrai che torna tutto ;-)
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Fabiofazia
(2017-07-22, 17:49)LuiCap Ha scritto: Le cariche degli ioni non sono dei segnetti inutili :-(
ione ortoarseniato: AsO4(3-)
arsina: AsH3
ione zincato: ZnO2(2-)

semired: 3 Ag+ + AsO4(3-) + 7 H2O + 11 e- --> 3 Ag + AsH3 + 11 OH-
semiox: Zn + 4 OH- --> ZnO2(2-) + 2 H2O + 2 e-

Prova ora a bilanciare, e vedrai che torna tutto ;-)

Grazie, avendo poi bilanciato l ossidoriduzione, sono passato alla richiesta successiva. Mando qua il mio svolgimento, per sapere se l ho effettuato correttamente.


AllegatiAnteprime
   
Cita messaggio
Sì, è corretto.
Nella redox manca un 2 al pedice del sodio nel composto Na2ZnO2 ;-)
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Fabiofazia
Dividendo il numero di moli dei reagenti a disposizione per il loro coefficiente stechiometrico, non hai però calcolato gli equivalenti dei reagenti, ma le quantità di reazione che si avrebbero se le moli di ciascun reagente si consumassero completamente.

Gli equivalenti di ciascun reagente si calcolano così:

eq Zn = mol Zn · 2 eq/mol = 0,153 · 2 = 0,306 eq
eq Ag3AsO4 = mol Ag3AsO4 · 11 eq/mol = 0,0324 · 8 = 0,357 eq
eq NaOH = mol NaOH · 1 eq/mol = 0,242 · 1 = 0,242 eq

Da cui si deduce che il numero di equivalenti minore è quello dell'NaOH, perciò questo è il reagente limitante.

eq NaOH = eq AsH3 = 0,242 eq
mol AsH3 = 0,242 eq / 11 eq/mol = 0,0220 mol
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
Scusi ma non ho capito
Cita messaggio
Da quando sono iscritta al Forum (poco più di due anni) ho risolto tantissimi esercizi in cui si chiedeva aiuto scrivendo sempre le operazioni eseguite con i valori numerici e le loro unità di misura.
È da due anni che noto, con grande rammarico, che la stragrande maggioranza degli studenti che chiede chiarimenti scrive le operazioni con i valori numerici ma senza le loro unità di misura.
Anche tu fai parte di questa stragrande maggioranza :-(

Quando scrivi:
Zn --> 0,153/11 = 0,0139
non fai altro che risolvere la seguente proporzione:
11 mol Zn : 1 mol Zn = 0,153 mol Zn : x
x = 1 mol Zn · 0,153 mol Zn / 11 mol Zn = 0,0139 mol Zn
Quindi non calcoli affatto degli equivalenti, ma delle moli.
E così per gli altri reagenti.

Gli equivalenti si calcolano come ti ho mostrato nella mia precedente risposta.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Fabiofazia




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)