Ossigeno ( 1^D )??
Nel mio libro c'è questa reazione:  N2O + hv --> N2 + O(1^D)    lunghezza d'onda < 200 nm

Questo " O(1^D) " sta ad indicare che l'ossigeno atomico è eccitato?  Giusto??O_o 

Grazie.
Cita messaggio
Potresti mettere una foto? Non capisco la dicitura.
Comunque l'ossigeno nella notazione spettroscopia si può indicare come 1D e 3P oppure con 1Δg and 3Σg, e sono rispettivamente la forma singoletto e la forma tripletto.

L'ossigeno singoletto si riferisce ad uno dei due stati singoletto elettronici eccitati. I due stati di singoletto sono denotato 1Σ+g e 1Δg (il numero uno indicato come "1" posto in apice indica che esso è uno stato di singoletto). Nelle condizioni di laboratorio maggiormente usate, lo stato di singoletto a più alta energia 1Σ+g rapidamente si converte nello stato di singoletto più stabile, a minore energia 1Δg; è questo, il più stabile dei due stati eccitati, l'uno con i suoi elettroni rimanenti in un orbitale degenere separato ma senza più un qualsiasi spin, a cui ci si riferisce con il termine di ossigeno singoletto, comunemente abbreviato 1O2, per distinguerlo dalla molecola nello stato fondamentale di tripletto, 3O2.
La teoria dell'orbitale molecolare predice che lo stato elettronico fondamentale venga denotato dal simbolo di termine molecolare 3Σg e due stati di singoletto eccitati che si trovano ad energie inferiori, con simboli di termine molecolari 1Δg e 1Σ+g. Questi tre stati elettronici differiscono solo nello spin e nel modo in cui occupano i due orbitali di antilegame dell'ossigeno πg, che sono degeneri (ad eguale energia). Questi due orbitali sono classificati come di antilegame e sono a più alta energia. Seguendo la prima regola di Hund, nello stato fondamentale, questi elettroni sono non accoppiati e hanno lo stesso spin.
Due stati eccitati meno stabili, a più alta energia sono facilmente accessibili da questo stato fondamentale, ancora in accordo con la prima regola di Hund; il primo muove uno degli elettroni dello stato fondamentale a più alta energia non accoppiati da un orbitale degenere ad un altro, dove esso si "flippa" e si accoppia con l'altro, e crea un nuovo stato, uno stato di singoletto a cui ci si riferisce come stato 1Δg. In alternativa, entrambi gli elettroni possono rimanere nei loro orbitali degeneri dello stato fondamentale, ma lo spin di uno può "flippare" così che esso sia ora opposto al secondo (ovvero, esso è ancora in un orbitale degenere separato, ma non più con il medesimo spin); questo crea anche un nuovo stato, uno stato di singoletto a cui ci si riferisce come stato 1Σ+g.
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano quimico per questo post:
NaClO, ionizator
Grazie per la risposta....comunque si nel libro è scritto come hai riportato te "1D"
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)