Ossigeno singoletto
Ciao a tutti gli utenti del forum! :-) Dopo molto tempo anche io mi son deciso di postare un esperimento e ho deciso di cominciare con l'ossigeno singoletto.
L'esperimento è molto semplice, ma va eseguito con le dovute precauzioni al fine di evitare danni agli altri e a se stessi.

ATTENZIONE: L'esperimento prevede l'uso di cloro gassoso, è bene quindi lavorare sotto cappa aspirante o in un luogo molto aerato.
Perossido di idrogeno e acido cloridrico sono molto corrosivi,evitare il contatto usando guanti appositi ed occhiali di sicurezza.

MATERIALI E STRUMENTI USATI:
-Cloro gassoso
-Idrossido di sodio
-Perossido di idrogeno 130v
-Acqua distillata
-Acido Cloridrico 35%
-Permanganato di potassio
-Pallone 250ml a collo singolo
-Bottiglia di lavaggio

PROCEDIMENTO:

Preparare una soluzione alcalina in un becher da 250ml sciogliendo 20g di NaOH in 140 ml di acqua distillata; appena avvenuta la solubilizzazione porre il becher in bagno di ghiaccio (o nel frezeer) finche non raggiunge una temperatura di almeno 10°C.
In un altro becher da 50 ml prelevare 20 ml di acqua ossigenata 130v e porre anch'esso nel bagno di ghiaccio.

Non appena le soluzioni si saranno raffreddate porle nella bottiglia di lavaggio e mescolare.
A questo punto si deve far passare all'interno della bottiglia una corrente di cloro gassoso e, a meno che non si abbia una bombola a disposizione, bisogna produrselo. Per farlo si può usare benissimo l'apparecchio di Kipp, caricato con cristalli di permanganato di potassio e HCl; non avendo l'apparecchio ho deciso di produrlo prendendo un pallone a collo singolo da 250ml e porvi all'interno circa 20 ml di HCl concentrato e successivamente una spatola di permanganato.
Lo sviluppo di gas è molto rapido e bisogna collegare il pallone con la bottiglia di lavaggio, come nella foto sottostante

[img][Immagine: 11hugqh.jpg][/img]

Quando il cloro gorgoglierà nella soluzione, oscurate la stanza e noterete che le bolle cominceranno ad assumere una colorazione rossa intensa.

[img][Immagine: o0wfme.jpg][/img]

[img][Immagine: t6pfk4.jpg][/img]

[img][Immagine: 1055f8k.jpg][/img]

Commenti e critiche sono ben accetti! :-)
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano miko93 per questo post:
oberon, Mario, fosgene, Franc, ale93, Roberto, Guns n'Roses
Il mio commento: finalmente ecco qualcuno dei giovani che si è rimesso a sporcare un po' di vetreria facendocela vedere; bravo *clap clap*
Per le critiche passo la mano.
Ciao
Cita messaggio
Nessuna critica, questa è sempre una bellissima chemioluminescenza alla portata di tutti...ti ho messo un "grazie" per le foto, specialmente la prima al buio, veramente bella. :-)

Per quanto mi riguarda, anni fa avevo provato a fare il passo successivo, cioè tentare lo stesso esperimento con un esaltatore di luminescenza...dopo aver fallito la sintesi del violantrone, provai col 9,10-fenantrenchinone autosintetizzato, ma purtroppo non ottenni gli effetti sperati. :-(

Se hai a disposizione un po' di luminolo ti consiglio di scioglierne una punta di spatola nella soluzione alcalina prima di immettere cloro: ottieni un effetto spettacolare...
Cita messaggio
(2012-12-21, 17:10)oberon Ha scritto: Nessuna critica, questa è sempre una bellissima chemioluminescenza alla portata di tutti...ti ho messo un "grazie" per le foto, specialmente la prima al buio, veramente bella. :-)

Per quanto mi riguarda, anni fa avevo provato a fare il passo successivo, cioè tentare lo stesso esperimento con un esaltatore di luminescenza...dopo aver fallito la sintesi del violantrone, provai col 9,10-fenantrenchinone autosintetizzato, ma purtroppo non ottenni gli effetti sperati. :-(

Se hai a disposizione un po' di luminolo ti consiglio di scioglierne una punta di spatola nella soluzione alcalina prima di immettere cloro: ottieni un effetto spettacolare...
Si è vero, in effetti questa chemioluminescenza può variare a seconda che vengano aggiunti coloranti fluorescenti o meno.. :-)
Ho gia provato con il luminolo e la luce passa dal rosso acceso ad un color lilla molto bello; ho anche delle foto che magari domani le metto (anche se non sono venute un gran che :-/ )

Sarebbe interessante provare anche con altri coloranti fluorescenti ma purtroppo non ne possiedo e devo quindi rinunciare.. :-(
Cita messaggio
Come avevo detto nel messaggio precedente, voglio mettere delle foto dello stesso esperimento con la differenza che ora è stato aggiunto del luminol (autosintetizzato) :-)

[Immagine: 10cm691.jpg]

[Immagine: jz797o.jpg]

[Immagine: 21bkf9u.jpg]

Non sono venute un gran che e il colore si vede poco perche si era formata della schiuma :-S
Cita messaggio
(2012-12-22, 09:45)miko93 Ha scritto: Non sono venute un gran che e il colore si vede poco perche si era formata della schiuma :-S

Però qualche sforzo poteva essere fatto per migliorare la qualità della foto.

[Immagine: xuj82zy204vrj655dhp6_thumb.jpg]

Di più non credo si possa fare. Almeno adesso è visibile qualcosa.


saluti
Mario
Cita messaggio
No ma io intendevo che il colore non si vede molto perche offuscato dalla schiuma che si era formata. :-/
Non che la foto sia troppo scura, anzi può essere meglio dato che il celeste si vede meglio su sfondo nero che sul grigiastro della foto modificata.
Cita messaggio
(2012-12-22, 12:19)miko93 Ha scritto: No ma io intendevo che il colore non si vede molto perche offuscato dalla schiuma che si era formata. :-/
Non che la foto sia troppo scura, anzi può essere meglio dato che il celeste si vede meglio su sfondo nero che sul grigiastro della foto modificata.

Sinceramente io di schiuma non ne vedo molta.
Il colore si vede sempre meglio nelle foto corettamente esposte.
Scattare a 1/15 e a 3200 ISO non è il massimo. Meglio sarebbe stato esporre per alcuni secondi abbassando la sensibilità a 400 ISO, con il vantaggio di ridurre pure il rumore.
Lascio comunque ai lettori giudicare in quale foto il celeste si veda meglio.

saluti
Mario
Cita messaggio
Lo so non sembra ma di schiuma ce n'era abbastanza..
Comunque ovviamente saranno poi gli altri a giudicare, la mia era soltanto un opinione. :-)
La prossima volta seguirò il tuo consiglio cosicché le foto vengano un po meglio.. :-)
Cita messaggio
Bell'esperimento!
solo un consiglio, il cloro è più economicamente sviluppato da TCCA + HCl. Il marchingegno di genarzione è lo stesso. Conta che 5Kg di TCCA costano sui 30 euro durante il periodo estivo, durante l'inverno anche meno. Ah quasi dimenticavo, per chi non lo sapesse il TCCA (acido tricloroisocianurico) è il comune cloro per piscine . (tricloro), va bene anche il "dicloro" che è il sale sodico del dicloroisocianurico. sicuramente questi composti costano meno del KMnO4. Inoltre in caso di genarazione di Cl2 con TCCA è anche possibile evitare il lavaggio, a meno che non si voglia del cloro anidro (non p questo il caso).
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza." Divina Commedia, canto XXVI Inf.
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)