Paraperiodato di potassio e nichelio(IV) emiidrato
Vi posto una sintesi di un complesso trovato sulla collana "Inorganic Syntheses", che a dirla tutta mi aspettavo più carino, e poi ho avuto qualche seccatura durante il lavoro, ad ogni modo eccola.

Reagenti:
-Solfato di nichel eptaidrato :irritante: :preicoloambiente:
-Metaperiodato di potassio :irritante:
-Persolfato di potassio :comburente:

   

Avviene la reazione:

NiSO4 + KIO4 + K2S2O8 + 5/2H2O --> KNiIO6*1/2H2O + 2KHSO4 + H2SO4

Non ho notizie sulla pericolosità del prodotto, dunque è bene trattarlo con le dovute precauzioni, dato che i composti del nichel sono tossici e cancerogeni.

Procedimento:
Premetto che ho usato la metà delle dosi che sto per scrivere, per avere, tra l'altro, una minor quantità di Ni da smaltire.
In un becker da 600-800ml si sciolgono 3g di KIO4 in 400-500ml di acqua e vi si aggiungono sotto agitazione una soluzione di 2g di NiSO4*7H2O in 10-20ml di acqua. La soluzione diventa come nella foto:
   
Ora sempre sotto energica agitazione si aggiungono, in un periodo di 30min, 4g di K2S2O8 in piccole porzioni per volta (0,4g dice il testo). Si ha una reazione vigorosa ad ogni aggiunta (io credo di aver aggiunto meno di 0,4g per volta) e sarebbe meglio rimuovere la fiamma ad ogni aggiunta, per diminuire la possibilità che la miscela trabocchi, specie se il becker non è molto grande come nel mio caso!!Rolleyes....Una volta terminata l'aggiunta di ossidante si fa bollire altri 10min. Io ho ottenuto una sospensione di cristallini marrone-nero con sfumature rossiccie direi, (la metodica parla di "dark red, almost black crystals) che aderiscono un poco alle pareti...(la foto come al solito falsa un po' i colori, ma forse stavolta meno del solito)
   
Si lascia decantare il prodotto per raffreddamento, e si lava diverse volte con 100 ml di soluzione calda 1% di persolfato (io alla 3° volta mi son rotto!!). Si trasferisce in un imbuto filtrante di vetro sinterizzato (nella carta si ha riduzione del complesso) e si lava diverse volte con acqua bollente per rimuovere il periodato adsorbito; si secca bene per filtrazione e si mette in essiccatore a CaCl2. La resa tabulata è di 1,4g, nel mio caso è molto minore per un "piccolo" inconveniente che può avvenire quando l'ambiente di lavoro si contende con qualcun altro :-@:-@:-@:tossico:
Quello che vedete nella foto, peraltro non granch'è, è quanto son riuscito a recuperare dai cocci dell'imbuto!!
   
Il colore è circa quello, forse un po' più sul marrone.

Allora il motivo per cui ho sintetizzato questo complesso è che mi aspettavo dei cristalli più grossi, di colore simile al nitroprussiato ma più scuri, invece ho ottenuto della roba non tanto bella, è poi ho letto che emette O3 a contatto con l'aria: io mi vergogno ad ammettere che l'odore dell'ozono non l'ho ben presente, ma lasciando il prodotto all'aria non mi pare di aver sentito odore di temporale, forse il prodotto è troppo poco e la temperatura dell'ambiente è bassa (a caldo il prodotto si decompone velocemente).
Ho invece provato a mettere HCl nel becker della foto con ancora delle tracce di prodotto, il quale è passato in soluzione con colorazione verde-giallo e si è sentito un forte odore di cloro, segno che il complesso è fortemente ossidante, come infatti deve essere.
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano oberon per questo post:
Max Fritz
Molto bravo! Guarda per le conferme cromatiche ti saprò dire non tra molto tempo..avevo in programma anche io di sintetizzare il suddetto composto, ma sono a corto di K2S2O8 (ho solo quell d'ammonio e pochi sali di K+..asd) Prima o poi provo però!
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza." Divina Commedia, canto XXVI Inf.
Cita messaggio
Meglio poco che niente! In ogni caso, avrei qualche domanda: dove hai reperito il solfato di nichel? è di autoproduzione? Perchè non usi una reticella spargifiamma?

Bravo,
Ciao
Cita messaggio
Ben fatto, anche se qualcosa forse si poteva migliorare. Concordo con Rusty per quanto riguarda la reticella spargifiamma, e mi sa che questa è una di quelle preparazioni che vengono sensibilmente meglio su agitatore magnetico riscaldato. Che i cristalli non sarebbero venuti grossi penso si potesse intuire dal modo in cui precipitano: non lentamente o per saturazione, ma abbastanza velocemente e perchè il composto è insolubile.

Due ultime cose che sicuramente qualcun'altro ti farà notare: evita lo scottex così vicino alla fiamma, se prende fuoco non sarà un disastro, ma è pur sempre inutilmente rischioso. E poi sarebbe da migliorare decisamente l'ultima foto nel bicchierino tagliato con la forbice asd
Cita messaggio
Raga, avete ragione, ma ero un po' a corto di materiale, la rete spargifiamma, intendo quella senza il disco in ceramica è un blocco di ruggine, quella col disco non la uso perchè consumo un sacco di gas, e poi quando si ha il tempo contato al minuto (se non si vuole incorrere in punizioni) bisogna trovare qualche "scorciatoia"; quanto al bicchierino, non avevo un recipiente pulito di piccole dimensioni e non avevo tempo di lavarne uno...riconosco che la foto è orrida (speriamo non la veda Mario asd), ma per dar l'idea della colorazione è sufficiente.
Che i cristalli non venissero grossi ok, ma a volte in queste condizioni si ottiene qualcosa tipo aghetti, anche di 2mm di lunghezza, in questo caso non è polvere ma poco ci manca.
Quanto allo scottex era per nascondere un po' il muro sullo sfondo che non è particolarmente pulito.
Ah, l'agitatore mi si è rotto, tanto per cambiare...:-@

Per Rusty: no, il solfato di nichel non è autoprodotto, ma me l'avevan venduto in un negozio a BZ quasi 12 anni fa...quello che avevo fatto per divertimento aveva un colore verde leggermente più scuro, senza una sfumatura azzurra (che nella foto è venuta accentuata), sono stato appena appena in difetto perchè mi è venuto il dubbio che fosse la varietà esaidrata, sebbene me l'abbiano venduto come eptaidrato. Dalla velocità con cui si scioglie però posso dedurre che non si tratta del sale doppio di ammonio e nichelio.

Ottimo Marco, poi mi fai sapere!!
Cita messaggio
(2013-02-28, 17:51)oberon Ha scritto: ...riconosco che la foto è orrida (speriamo non la veda Mario asd), ma per dar l'idea della colorazione è sufficiente.

L'ho vista, l'ho vista.
Per questa volta evito di commentare.
E poi è in buona compagnia.

saluti
Mario
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)