Perplessità sulle soluzioni tampone
Ho un dubbio atroce ma per condividerlo comincio da un esempio.

"Qual è il pH di una soluzione ottenuta dal mescolamento di 200 mL di idrossido di potassio 0.1 M con 300 mL di acido formico 0.15 M? (ka= 1.8*10^-4 M)"

Esercizi simili, con qualche variazione nell'identità dei composti, li ho sempre risolti in questa maniera: 

HA + OH- doppia freccia A- + H2O
0.045....0.02....................0...........
-0.02.....-0.02...................+0.02...
0.025......./.........................0.02....

MHA= 0.05
MA-= 0.04

POI

A- + H2O doppia freccia HA + OH- oppure HA + H2O doppia freccia A- + H3O+

Mi complico la vita e scelgo A- + H2O HA + OH- e continuo coi miei infiniti calcoli.. per sempre..

A- + H2O doppia freccia HA + OH-
0.04...............................0.05...0...
-x....................................+x.....+x

kb= [HA][OH-]/[A-]

pH=3.64

Ora mi chiedo, e ho fatto questo stesso tentativo con una miriade di problemi della stessa tipologia, da dove ho ereditato questo passaggio. E' necessario? Se lo fosse, perché barcamenarsi in altre reazioni, sommergendosi di calcoli su calcoli, se il quantitativo di HA e A- li ho già dalla prima reazione e posso perciò già utilizzare la formula ka=[H3O+][A-]/[HA] e ottenere il pH?
Cita messaggio
La reazione tra l'acido debole e la base forte non è un equilibrio, è una reazione completa e quindi ci va la freccia singola.
Per complicarti meno la vita, visto che il testo ti fornisce la Ka, la seconda reazione (questa sì che è un equilibrio) puoi scriverla così:

HA + H2O <==> A- + H3O+

Per complicarti ancora meno la vita puoi evitare di calcolare le molarità di HA e A- perché si trovano nello stesso volume, quindi:

[H3O+] = Ka · (na/V) / (nb/V)
[H3O+] = Ka · na/nb

Il secondo equilibrio è necessario perché non sempre la x come termine additivo e sottrattivo si può trascurare come in questo caso.

Prova, se vuoi, a risolvere il seguente esercizio sia trascurando che non trascurando la x come termine additivo e sottrattivo, e poi scrivi i pH che ottieni nei due casi:

Qual è il pH di una soluzione ottenuta dal mescolamento di 200 mL di idrossido di potassio 0.001 M con 300 mL di acido formico 0.0015 M? (ka= 1.8*10^-4 M)
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
ddem
Quindi anche una reazione di dissociazione in acqua come
Sr(OH)2 -> Sr^2+ + 2 OH^-
richiede la doppia freccia?
Cita messaggio
L'idrossido di stronzio è un solido poco solubile in acqua, il cui equilibrio di solubilità è:

Sr(OH)2(s) + H2O(l) <==> Sr(OH)2(aq)
Sr(OH)2(aq) --> Sr2+ + 2 OH-
-----------------------------------------------------
Sr(OH)2(s) <==> Sr2+ + 2 OH-

Questo significa che solo una piccola parte del solido, l'Sr(OH)2(s), si scioglie in acqua, ma quella parte che passa in soluzione, l'Sr(OH)2(aq), è completamente dissociata nei suoi ioni.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
ddem




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)