Pezzo d'antiquariato
Di certo la qualità della foto non aiuta nell'identificazione dell'oggetto
Capisco che il suo smartphone touchscreen Samsung non abbia le prestazioni di una fotocamera seria, ma con un briciolo di attenzione si poteva fare di meglio. Intanto evitare di usare come sfondo un lastrone di gneiss, poi sfruttare meglio il formato evitando di includere anche il panorama e per finire, fare uno scatto in più a distanza ravvicinata sulla placchetta di supposto platino.

saluti
Mario

Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Mario per questo post:
Dott.MorenoZolghetti
Quello a sinistra nella foto è un elettrodo di riferimento al platino.
Sotto, con i due tappini, due elettrodi di platino per voltametro.


AllegatiAnteprime
   
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
Che amore i due crogiuoli.
Anche se il suo non è un riferimento, ha comunque un culo così!
Cita messaggio
(2012-05-15, 21:32)NaClO3 Ha scritto: Che amore i due crogiuoli.
Anche se il suo non è un riferimento, ha comunque un culo così!

Così come?
SE è platino, è un banale elettrodo in platino. Di quella forma ce ne sono anche in altri metalli meno nobili.
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
Riesumo questo thread perchè oggi un mio amico mi ha regalato questo pezzo di vetraccio (asd)
[Immagine: dscf8970.jpg]

In pratica sarebbe una provettona con collo smerigliato NS 29/32 incamiciata....pensavo di usarla come condensatore per composti sublimabili, come AlCl3, metto il composto da sublimare in una provetta, la incastro nel collo e metto acqua fredda nella camicia...è lpunico utilizzo che mi è venuto in mente!
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza." Divina Commedia, canto XXVI Inf.
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)