Potassio tetracloroaurato (III)
Ogni tanto l'oro ritorna a farla da padrone...asd Questo complesso è veramente facile da preparare ed è alla portata di tutti! asd

Materiali:
- oro puro
- acido cloridrico concentrato
- acido nitrico 68%
- potassio cloruro
- vetreria base

Procedimento:
Per prima cosa bisogna attaccare l'oro..l'unica miscela che fornisce un attacco pulito e veloce è l'aqua regia. Si versano in un becker circa 20ml di HCl concentrato e vi si aggiunge l'oro (nel mio caso 7,2g in lingottino, quanto mai ho rifuso la polvere che avevo ottenuto...l'attacco sarebbe stato quasi istantaneo..azz!) Aggiungere ora circa 5ml di HNO3 conc. e scaldare fino a circa 80°. Appena la soluzione comincia a scaldarsi, l'attacco parte e si nota la formazione di bollicine dalla superficie del metallo e la colorazione della soluzione in giallo-arancio.
[Immagine: dscf9060s.jpg]

lasciare a circa 80° fino a quando tutto l'oro non è stato attaccato (circa 1 ora), aggiungere dell'altro HNO3 a piccole dosi nel caso la reazione dovesse fermarsi (non si sviluppano più bolle). Far bollire ora vivacemente per eliminare i residui di HNO3 e stabilire il volume della soluzione a circa 25-30ml aggiungeno HCl 20%. La soluzione di HAuCl4 appare arancione acceso.
[Immagine: dscf9079.jpg]

Pesare ora 4g di KCl puro e aggiungerlo nella soluzione ancora bollente, il sale dovrebbe dissolversi tutto, nel caso scaldare fino a far bollire e mescolare. Far raffreddare lentamente avvolgendo il becker, coperto con un vetro da orologio, in uno straccio e facendo riposare il tutto per una notte. Il giono dopo decantare i grossi cristalli gialli e asciugarli su un calorifero.

[Immagine: dscf9083.jpg]

[Immagine: dscf9084v.jpg]

[Immagine: dscf9087s.jpg]

Le acque madri, che contengono ancora molto oro, vanno gettate. Scherzo..asd..per ulteriore concentrazione (ancora in atto) si ottengono altri cristalli del complesso. Le lavature di becker e le ultime acque madri vengono ridotte con K2S2O5 per recuperare quanto più oro possibile. ATTENZIONE aggiungere il bisolfito una goccia alla volta, in presenza di un forte eccesso di questo sal si forma un complesso stabile di Au(I), incolore, che abbassa notevolmente le rese di recupero.
Non ho usato strani cationi (piridinio e simili) perchè ho in programma di sintetizzare uno o più complessini a partire da questo sale!8-) Alla fine dei recuperi metterò anche le rese.
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza." Divina Commedia, canto XXVI Inf.
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano marco the chemistry per questo post:
Guns n'Roses, Rusty, ale93, Max Fritz, Dott.MorenoZolghetti, jobba, oberon
Se circa 300 € d'oro me la chiami alla portata di tutti! asd
Scherzo, bella preparazione, anche se adoro il colore della soluzione HAuCl4 , e meno il colore dei cristalli, ma forse è una questione di luce... l'arancio acceso della soluzione è comunque fantastico!
Cita messaggio
Se ti becca Monti...a intaccare così brutalmente le riserve auree del Paese...

:-D
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
No no, niente luci bislacche, i cristalli sono esattamente di quel colore! A me piaccino tutti e due! Comunque anche HAuCl4 arriverà...l'ho lasciato per ultimo perchè è lungo da essiccare...Anche la soluzione concentrata a caldo di KAuCl4 ha lo stesso colore di quella del cloroaurico.
Gli ultimi 7g circa di oro sono destinati a lui, poi ho finito le riserve dedicate alla scienza.

Lasciamo perdere Monti...asd Erano tutte vecchie collanea 14Kt, vecchi pezzi di anelli e simili, placcature in oro...un giorno mia mamma ha fatto pulizia e me li ha donati...son finiti tutti in aqua regia a purificarsi...
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza." Divina Commedia, canto XXVI Inf.
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)