Precipitazione Anioni e Cationi
Buongiorno.
Avrei un dubbio sulla precipitazione dei cationi ed anioni.
Il docente ci ha spiegato che per precipitare gli anioni, ed avere i cationi in soluzione, è necessario usare un attacco acido; mentre per far precipitare i cationi, per far rimanere in soluzione gli anioni, è necessario un attacco alcalino.
Non riesco a capire questo procedimento da un punto di vista logico.
Qualcuno potrebbe per favore illuminarmi su come funziona la reazione?
Grazie mille!  :D
Cita messaggio
Leggi il regolamento. Sposto e warno.
Cita messaggio
Tra l'altro questa discussione è un doppione perché nell'altra uguale LuiCap ha già risposto...
La chimica è una cosa che serve a tutto. Serve a coltivarsi, serve a crescere, serve a inserirsi in qualche modo nelle cose concrete.
Cita messaggio
Prima il nuovo utente ha aperto la discussione nella sezione Analisi chimica ed io, come da regolamento non ho risposto.
In seguito, probabilmente perché si è accorto quale era la sezione corretta, ha riproposto il quesito lì.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
Avevo visto e letto già la risposta nella sezione corretta.
Mi chiedo sempre perché la gente non legga mai il regolamento. Sarebbe da renderlo come passo obbligatorio prima di iscriversi, una sorta di clausola in cui solo se hai davvero letto fino alle fine puoi procedere. Ma forse è utopia.
Quindi questo doppione può anche essere eliminato.
La chimica è una cosa che serve a tutto. Serve a coltivarsi, serve a crescere, serve a inserirsi in qualche modo nelle cose concrete.
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)